L’ingegnere Ernani Favale, 38 anni, di Monteroni, è il nuovo segretario provinciale di “Rifondazione Comunista”.  È stato eletto nei giorni scorsi, durante il decimo Congresso del Partito della Federazione di Lecce, che si è svolto alla presenza della europarlamentare Eleonora Forenza.

Palazzo di Città si rivolge alla Corte dei Conti per chiedere lumi sull’applicazione della sentenza - emessa dagli stessi magistrati contabili - che ha condannato l’ex responsabile del settore Urbanistica del Comune di Monteroni al pagamento di un danno erariale di 864mila euro (più spese di giudizio, interessi legali e rivalutazione Istat).

Si è svolto ieri sera, in Piazza Monte Sabotino, l’incontro pubblico organizzato dalle forze di opposizione insieme con i consiglieri della maggioranza che da mesi ormai hanno assunto una posizione critica nei confronti dell'esecutivo.

Si svolgerà giovedì 23 marzo l’incontro pubblico promosso da “dissidenti” della maggioranza e forze di opposizione per discutere dei risultati dell’attuale amministrazione: l’appuntamento è in programma alle 19 in Piazza Adamantino, nel parco del quartiere Sacro Cuore.

I vertici di Forza Italia puntano il dito contro l’amministrazione comunale di Monteroni guidata dal sindaco Angelina Storino. Con un manifesto (dal titolo “Quale futuro per Monteroni?”), a firma di Luigi Cosma (componente del comitato provinciale Fi) e Massimo Bellini (segretario cittadino forzista), gli azzurri accusano l’esecutivo cittadino e di inerzia e assenza di programmazione.

“È una scelta ridursi le indennità, ma è nobile non dirlo. E a conti fatti per il paese è solo una mancetta. Più che di elargire elemosine, l’amministrazione dovrebbe preoccuparsi di non perdere altri finanziamenti”.

Riqualificazione dei parchi, scuole e libri per la biblioteca, lavoro e servizi sociali: sono questi gli obiettivi da favorire con i risparmi dovuti alla riduzione dei costi della politica a Palazzo di Città.

“Nessun finanziamento per risolvere il rischio idraulico e l’annoso problema allagamenti: anche su questo fronte il Comune di Monteroni risulta non pervenuto”.

Il movimento di centrodestra “Frontecomune” spara a zero contro l’amministrazione comunale e il primo cittadino Angelina Storino, a quasi due anni dall’insediamento a Palazzo di Città.

La sostituzione tarda ad arrivare e il territorio di Monteroni resta ancora con un solo pediatra. La seconda “posizione”, infatti, è ancora scoperta, a cinque mesi dal pensionamento della dottoressa Maria Grazia De Giorgio,

Pagina 13 di 19

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it