Il Movimento di politica attiva “Insieme per Monteroni, Città Aperta” si propone l’obiettivo di pensare allo sviluppo della città attraverso la interazione di idee ed esperienze tra società civile e le stesse rappresentanze politiche e con l’ambizione di pensare ad un modello di rappresentanza e di gestione della cosa pubblica, attraverso forme di confronto e di lealtà con i cittadini.

In occasione del Giorno della Memoria, il 27 gennaio presso la sede di Monteroni a Sinistra in piazza Falconieri alle ore 19.30, verrà proiettato il film "Train de vie - un treno per vivere" di Radu Mihaileanu, musica composta da Goran Bregović.

L’opposizione risponde picche al sindaco e non si presenta alla riunione convocata a Palazzo di Città per discutere ancora una volta e “condividere” le linee guida del piano anticorruzione.

Non accenna a ricucirsi lo strappo tra l’amministrazione e tre consiglieri di maggioranza, che da sei mesi a questa parte si ritrovano spesso su posizioni alquanto divergenti rispetto all’esecutivo guidato dal sindaco Angelina Storino.

L’assessore al bilancio di Monteroni, Vincenzo Toma, vicesegretario del Pd salentino, è stato eletto consigliere provinciale per la lista di centrosinistra “Salento Bene Comune”. A Palazzo dei Celestini, siederà sui banchi dell’opposizione.

Trenitalia ha annunciato il taglio del Frecciarossa Milano-Lecce, che d’ora in poi si fermerà a Bari. Il capoluogo regionale tornerà ad essere il capolinea e il Salento sarà di fatto nuovamente tagliato fuori dall’alta velocità.

L’opposizione chiede udienza al prefetto di Lecce, Claudio Palomba, per “rendicontare di un clima di intimidazioni, condizionamenti e false verità in Municipio come in Consiglio comunale”.

Con ordinanza emessa questa mattina, domenica 8 gennaio, il sindaco di Monteroni Angelina Storino ha attivato il Coc, ovvero il “Centro operativo comunale” di Protezione civile per far fronte all’emergenza neve.

Un gruppo di cittadini scende in campo e dà vita al gruppo di lavoro “Rifiuti zero”. L’obiettivo è quello di “monitorare e stimolare le politiche ambientali” dell’amministrazione e “cercare una soluzione condivisa alle problematiche legate al ciclo e alla gestione dei rifiuti”.

Il circolo di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale si spacca sulla delibera relativa allo “ius soli” che è stata approvata dall’assise cittadina. Il punto era all’ordine del giorno del Consiglio comunale che si è tenuto il 28 dicembre scorso.

Pagina 15 di 20

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it