Cucine d’autore per Don Matteo12, la Inden di Monteroni nella fiction di Rai1

L’artigianato d’autore salentino nell’ormai mitica fiction “Don Matteo12”. Le cucine Inden sono infatti tornate sul piccolo schermo.

E questa volta sono entrate a far parte della scenografia della serie televisiva “Don Matteo 12” che va in onda su Rai1 ogni giovedì sera. Per la “Inden Cucine” si tratta peraltro di un ritorno in Rai, in collaborazione con la Lux Produzioni. Infatti, l’azienda dei “maestri falegnami” di Monteroni aveva già allestito l'ambiente delle cucine nelle fiction “Non dirlo al mio Capo 2” e “Che Dio ci Aiuti 4”.

Sul set del più famoso prete detective della tv italiana, la nuova comparsa delle opere artigianali della fabbrica di Monteroni fa da sfondo alle scene del cast guidato da attori del calibro di Terence Hill e Nino Frassica. Le cucine e gli arredi forniti dalla ditta salentino spiccano al fianco dei protagonisti e soprattutto nell’abitazione della capitana Anna, la giovane ufficiale dei carabinieri interpretata da Maria Chiara Giannetta: nella casa della donna in divisa, infatti, in ogni puntata fanno da cornice gli arredi e la cucina targati Inden. Per gli amanti dei particolari, si tratta di una cucina con ante in olmo rustico nodato abbinate con ante laccate opaco. Le mensole in legno sono invece raccordate da un telaio in ferro laccato nero.

LA STORIA DELL’AZIENDA

La Inden è un’eccellenza salentina: una fabbrica di cucine e arredi su misura nata nel 1966 e fondata da Antonio Indennitate, il quale quando iniziò a produrre manufatti in legno, nella sua piccola bottega artigiana a Monteroni, era accompagnato solo dall’entusiasmo e dalla voglia di fare, tipiche di tanti giovani talenti salentini. Non poteva certo immaginare che dopo mezzo secolo il suo lavoro, quello dei suoi familiari e dei numerosi collaboratori sarebbe diventato un’importante realtà produttiva dell’economia salentina, finendo per sbarcare più volte nelle fiction di successo della Rai.

Oggi, dopo 50 anni, l’entusiasmo e la voglia di fare sono cresciuti e sono stati fatti propri da tutti i componenti della famiglia, in particolare dalle sue tre figlie: Simona, Ilenia e Ilaria Indennitate che credono in questo progetto, contribuendo, con le rispettive capacità ed attitudini, a garantire il raggiungimento di tanti ambiziosi traguardi.

BURSOMANNO

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012  - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it