Nodo sicurezza: il comune si impegna a supportare cittadini e commercianti. È l’impegno che esprime una nota dell’amministrazione all'indomani dell’ultimo consiglio comunale e a seguito della richiesta di dimissioni da parte dell’opposizione all’indirizzo della sindaca Angelina Storino.

Sicurezza pubblica: opposizioni sul piede di guerra. Dure le repliche di M5S, Fratelli d’Italia e Volontà Popolare. Massimiliano Manca: “Inspiegabile l’operato dell’amministrazione. Dimissioni subito”.

Pubblica illuminazione in tilt in buona parte del paese da due settimane. E il capogruppo di Volontà Popolare, Lino Guido, chiede il “rimborso della Tasi per i cittadini danneggiati”.

Gli Attivisti Monteroni 5 Stelle denunciano la pericolosità di piante ad alto fusto, che insistono sul territorio del Comune di Monteroni. Allertano gli organi responsabili della gestione e chiedono interventi di messa in sicurezza.

Riattivazione della commissione pari opportunità, corsi di autodifesa per le donne e la creazione di un fondo a sostegno delle vittime della violenza di genere.

“Una quota di avanzo di amministrazione sia destinato alla realizzazione di una strada di collegamento tra Corso Europa e Via Enrico Toti”.

Completamente opposte le reazioni politiche per la gestione della V Half Marathon Valle della Cupa e dell’ordine pubblico.

Speed scout e manto stradale, il sindaco Angelina Storino risponde alle polemiche: “Lavoriamo per garantire sicurezza. Non c’è nessuna intenzione di fare cassa”.

Il Codacons scrive al sindaco e al capo dei vigili urbani per chiedere la revoca dell’ordinanza che impone il limite di 30 all’ora in tutto il centro abitato. Con una Pec indirizzata al primo cittadino Angelina Storino e al capitano Patrich Sorge, l’associazione che difende utenti e consumatori invoca un passo indietro in merito ad una decisione che continua a suscitare polemiche e discussioni. Un provvedimento, quello della “zona30”, deliberato dalla giunta più di un mese fa (LEGGI ARTICOLO), anche in considerazione del diffuso dissesto del manto stradale, e applicato nei giorni scorsi con un’ordinanza del comandante della polizia municipale.

Nel mirino dei CinqueStelle finisce la sperimentazione dello Scout Speed, l’autovelox itinerante capace non solo di rilevare la velocità dei mezzi che incontra, ma anche di scovare le infrazioni relative alla sosta e leggere in tempo reale la targa dei veicoli verificando la regolarità di assicurazione e collaudo.

Pagina 1 di 15

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it