Rischio allagamenti, Montedoro attacca l'esecutivo: “Niente fondi. Altra occasione persa”

“Nessun finanziamento per risolvere il rischio idraulico e l’annoso problema allagamenti: anche su questo fronte il Comune di Monteroni risulta non pervenuto”.

A puntare il dito contro l’amministrazione comunale è Roberto Montedoro, vicecoordinatore provinciale del movimento di centrodestra “Azzurro Popolare”.  

L’esponente politico rammenta che “nel luglio scorso è stato approvato dalla Regione Puglia il programma regionale di interventi di mitigazione del rischio idraulico e di difesa del suolo, in cui sono stati finanziati 19 interventi per oltre 80 milioni di euro che si vanno ad aggiungere ai 68 interventi finanziati nell'aprile 2016 per oltre 112 milioni: complessivi 190 milioni di euro di risorse stanziate dalla Regione che vanno a finanziare un totale di 87 comuni. Monteroni invece? Non pervenuto!”, accusa Montedoro.

“E tutto ciò avviene - lamenta il numero due provinciale di Azzurro Popolare - a fronte dell’impegno preso dall'attuale amministrazione che, a seguito dello stralcio sui lavori della fogna bianca messo in atto dalla stessa maggioranza, aveva dato ampie garanzie sul reperimento di altri fondi per la risoluzione definitiva del problema che riguarda le aree comprese tra Via Pacinotti , Via del Mare, Via Toti e Piazzetta Galvani, su cui insistono fenomeni di allegamento, pur avendo un progetto “cantierabile”, poi stralciato nel 2015. Monteroni invece risulta tra i comuni “non pervenuti”, diversamente da come hanno fatto paesi limitrofi come Lequile, Copertino e Cavallino che hanno ottenuto esattamente quanto richiesto. Parliamo di somme a sei zeri, fondi utili per cercare di migliorare la vita dei cittadini”, tuona Montedoro.  

E per il vicecoordinatore provinciale di Azzurro Popolare si tratta di “un’altra occasione persa dopo quella dei finanziamenti del Palazzo Baronale e il Velodromo, frutto di una vera e propria carenza politico-amministrativa da parte di chi oggi ci governa. Questo non vuole essere un attacco ad un singolo, ma vorrei sapere - si chiede Montedoro - come si fa a perdere giorno per giorno importanti risorse riuscendo a causare solo danni che portano la credibilità amministrativa della nostra città ai minimi termini. Serve una programmazione seria. L’auspicio è che i nostri amministratori - afferma - si risveglino da questo lungo letargo iniziando a programmare seriamente, prestando maggiore attenzione alle poche risorse utili per migliorare la nostra comunità. Monteroni non può permettersi di perdere altre occasioni”.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it