Tragico incidente intorno alle ore 19 di ieri sulla provinciale che collega Torre Lapillo con Porto Cesareo. Un uomo di Monteroni, Venerio Caione, 61 anni, che durante l’estate villeggiava nella marina, è stato investito e ucciso da una moto.

È il caso che si è verificato in via del Mare, all’altezza della stazione di servizio “Carriero Energy”. La buca era lì da settimane, un’insidia sempre più pericolosa. Alla fine è sceso direttamente in campo, o meglio in strada, il proprietario del distributore di carburanti, Pierluigi Carriero.

Scontro auto-moto nel cuore del centro abitato di Monteroni. Il pauroso incidente, fortunatamente senza grosse conseguenze, si è verificato dopo le 22 all'altezza dell'incrocio nei pressi di piazza Padre Pio, tra via Falcone e via Medaglie d'argento, a ridosso dell'attività "Ciclomania Barba".

Pauroso scontro nel cuore del centro abitato di Monteroni, domenica 3 luglio intorno alle 22,30. Due ragazzi sono finiti al Pronto soccorso. Nella carambola sono rimasti coinvolti quattro mezzi, di cui due erano parcheggiati.

Un episodio abbastanza singolare è accaduto ieri pomeriggio alle ore 18:30 in via Matteotti, dove alcuni ignoti hanno pensato di togliere in pieno giorno le targhe di una Hyundai parcheggiata.

Paurosa carambola all’altezza dell’incrocio che sorge a ridosso della Cantina Due Palme, lungo la provinciale Lecce-Porto Cesareo, tra Monteroni e Arnesano. Due ragazzi sono rimasti feriti.

La comunità monteronese ricorda Salvatore Maggi, da tutti conosciuto come Totò, ad un anno da quel brutale omicidio che ha destato rabbia e indignazione.

Patteggia cinque anni di reclusione Massimiliano Lorenzo, 40 anni, di Monteroni, arrestato lo scorso 22 febbraio dopo una latitanza di nove mesi. I carabinieri che da tempo gli davano la caccia lo beccarono all’interno di un B&B di Lequile.

Il raid in farmacia a Lecce, l’indagine-lampo dei carabinieri e gli arresti a Monteroni. Tutto nel giro di poche ore, nel volgere di mezza giornata. Alla fine l’operazione dei militari si è conclusa con due arresti.

Ladri all’opera in quel di Monteroni. Nel mirino è finita la scuola media “Ignazio Falconieri” di via Gramsci: il furto è stato scoperto lunedì mattina. Trafugato materiale elettronico del valore di 6500 euro. Giorni fa ripulita una casa appena arredata per il matrimonio del proprietario.

Pagina 21 di 21

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it