Rapina a Lecce e indagine lampo: due monteronesi agli arresti

Il raid in farmacia a Lecce, l’indagine-lampo dei carabinieri e gli arresti a Monteroni. Tutto nel giro di poche ore, nel volgere di mezza giornata. Alla fine l’operazione dei militari si è conclusa con due arresti.

Due i monteronesi che sono finiti nei guai per la rapina maldestra compiuta ieri mattina ai danni della farmacia “De Pascalis” di via Dalmazio Birago, nel quartiere “San Pio” di Lecce. Al vaglio la posizione di una terza persona, sempre di Monteroni,denunciata in stato di libertà per favoreggiamento. I due individui sono entrati in azione intorno alle 12,40: sono giunti sul posto in sella ad uno scooter nero e col volto coperto da caschi integrali. Uno è entrato all’interno dell’attività impugnando una pistola, che è poi risultata essere caricata a salve. Sotto la minaccia dell’arma si è fatto consegnare l’incasso, ma nel frattempo è stato sorpreso e affrontato da un dipendente della farmacia. Così il rapinatore è stato messo alle strette: ha “seminato” i contanti per terra, ha fatto cadere l’arma e non gli è rimasto altro da fare che raggiungere il complice, che lo attendeva all’esterno alla guida dello scooter. La coppia si è quindi dileguata a mani vuote. Subito si sono messe in moto le indagini dei carabinieri della stazione di Santa Rosa e del Norm di Lecce che hanno visionato i filmati di videosorveglianza della farmacia.
Nel frattempo, le tracce della coppia di rapinatori hanno condotto gli inquirenti in quel di Monteroni. E dopo una serie di controlli, perquisizioni e riscontri, nella serata di ieri i carabinieri della Compagnia di Lecce e della locale stazione hanno chiuso il cerchio. Due monteronesi già noti alle forze di polizia, Maurizio Pili, di 48 anni, e Vincenzo Rossetti, di 34, sono stati arrestati perché ritenuti i presunti autori della rapina.
L’operazione è stata coordinata dal pm di turno Giovanni Gagliotta. I particolari sono stati illustrati nella mattinata nel corso della conferenza stampa tenuta a Lecce, presso il comando provinciale dei Carabinieri, dai vertici salentini dell’Arma. La coppia di rapinatori è entrata in azione in sella ad uno scooter nero, Kymco Agility, rubato la notte precedente a Monteroni. Pili avrebbe fatto irruzione nella farmacia, mentre Rossetti sarebbe rimasto all’esterno. I due, sospettati per altri fatti, erano da tempo nel mirino dei carabinieri. Il 48enne è stato rintracciato in paese mentre passeggiava lungo Corso Umberto I, mentre il 34enne è stato arrestato nella sua abitazione nelle campagne di Monteroni: è stato bloccato sul terrazzo di casa che aveva raggiunto probabilmente nel tentativo di sottrarsi alla cattura. Addosso aveva gli stessi indumenti che portava durante la tentata rapina.
Nel giardino di casa è stato rinvenuto lo scooter rubato e utilizzato per l’assalto, insieme al casco blu immortalato dalle telecamere della farmacia e ad un coltello trasformato in spadino probabilmente usato per trafugare il due ruote. Rossetti ha collaborato con i carabinieri e ben presto gli inquirenti hanno completato il quadro. Dopo il colpo fallito, i due hanno fatto rientro a Monteroni recandosi nell’abitazione di un amico, che però è risultato estraneo alla rapina. Tuttavia la posizione di questa terza persona, denunciata a piede libero per favoreggiamento, è tuttora al vaglio degli inquirenti. In questa circostanza, Pili si sarebbe cambiato gli abiti nel tentativo di passare poi inosservato.
E in questa dimora sono stati rinvenuti anche l’altro casco usato per il raid (quello bianco indossato dal 48enne) e il paio di scarpe utilizzato dal 34enne. Per Rossetti e Pili si sono spalancate le porte del carcere di Borgo San Nicola. Il primo è stato arrestato in flagranza di reato, per il secondo invece, fortemente indiziato, si è proceduto col fermo di polizia giudiziaria. Dovranno rispondere di tentata rapina aggravata in concorso. Per Rossetti c’è anche l’accusa di furto relativa allo scooter.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it