La visita sulla tomba del padre degenera in rissa. Scene da film, ieri mattina, nei pressi dell’ingresso del cimitero di Monteroni. Un negozio sfasciato, feriti al pronto soccorso e momenti di terrore. È questo il bilancio della zuffa esplosa per dissidi familiari e sfociata in una violenza inaudita.

Momenti di paura per un anziano ciclista. Si tratta di un 78enne di Monteroni che era in sella alla sua bicicletta quando è stato investito da un’auto.

Comunità sconvolta per l’improvvisa e quanto mai prematura scomparsa di un giovane di Monteroni. Fabio Rizzo, 31 anni, viveva e lavorava a Bologna, dove si era laureato in ingegneria.

Due giovani, di 32 e 35 anni, sono finiti agli arresti a Monteroni nelle scorse ore. In un caso per possesso di cocaina, nell'altro per una serie di comportamenti vessatori.

Ennesimo furto ai danni del santuario della Madonna di San Fili. La chiesa che sorge alla periferia di Monteroni, già colpita più volte nel corso degli ultimi anni, è finita ancora una volta nel mirino dei ladri.

Dopo diversi giorni di ricerche è stato ritrovato il ragazzo di Monteroni che si era allontanato da casa più di una settimana fa. Una buona notizia che ha fatto cessare l'allarme e la paura.

Da alcuni giorni non si hanno più notizie di un ragazzo di 15 anni di Monteroni. Il giovane si sarebbe allontanato da casa volontariamente, come a quanto pare già accaduto in altre precedenti circostanze.

Il marito agli arresti, la moglie denunciata a piede libero. Una coppia di Monteroni è finita nei guai per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. All’alba di oggi è scattata l'operazione dei carabinieri della stazione di Monteroni e dell’Unità cinofila di Modugno.

Un maxi sequestro di droga è stato effettuato a Monteroni dai carabinieri della Compagnia di Lecce. E un 34enne del posto è finito agli arresti.

Il caldo manda in tilt la rete elettrica. Da ieri sera e per tutta la notte appena trascorsa blackout e disagi si sono registrati a Monteroni con luce a singhiozzo o interruzioni prolungate a seconda delle varie zone del paese. Strade e case al buio. E quindi anche condizionatori fuori uso. Ed è stata una notte di lavoro soprattutto per i tecnici di Enel che hanno fatto fronte all'emergenza.

“I ripetuti blackout che si sono verificati a partire dal pomeriggio di ieri - spiega in una nota il sindaco di Monteroni Angelina Storino - sono stati causati dall’eccessivo calore che ha surriscaldato i cavi interrati sotto l’asfalto e la terra rovente. Di questo mi ha informato il funzionario incaricato dell’Enel, il quale ha precisato che si sta già provvedendo al ripristino dell’efficienza degli stessi e pertanto ancora questa mattina alcune strade di Monteroni risulteranno chiuse al traffico proprio per permettere la rimessa in funzione dei tratti di rete compromessi. Bisognerà pazientare ancora qualche ora prima che tutto rientri nella normalità anche con i buoni auspici delle previsioni meteorologiche che già oggi prevedono un miglioramento della situazione climatica”.

Pagina 2 di 21

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it