Due giovani in arresto: uno in carcere per droga, l’altro ai domiciliari per vessazioni

Due giovani, di 32 e 35 anni, sono finiti agli arresti a Monteroni nelle scorse ore. In un caso per possesso di cocaina, nell'altro per una serie di comportamenti vessatori.

Al termine della perquisizione compiuta questa mattina all’interno della propria abitazione, è finito in carcere il 35enne Giacomo Pulli. L'accusa è di detenzione di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della sezione operativa del Norm della Compagnia di Lecce. Nel suo appartamento i militari hanno rinvenuto 851 grammi di cocaina, il materiale per il confezionamento della droga e 8mila euro in contanti (nella foto). La droga e il materiale sono stati posti sotto sequestro in attesa di essere presi in consegna dall’Ufficio corpi di reato. Espletate le formalità, il 35enne è stato trasferito in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Pulli è difeso dall’avvocato Stefano Pati.     

Nelle scorse ore, inoltre, i carabinieri della stazione di Monteroni hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dalla prima sezione penale del Tribunale di Lecce nei confronti di Andrea Negro, 32 anni. La misura è scaturita a seguito di comportamenti vessatori nei confronti di chi l’aveva denunciato. Dopo le procedure di rito, il giovane è stato tradotto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari. L’autorità giudiziaria è stata informata dai carabinieri della locale stazione.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it