Più controlli, maggiore presenza delle forze dell’ordine sul territorio, ripristino della videosorveglianza comunale e attivazione di altre telecamere tramite 36mila di fondi provenienti dall’Union3.

A distanza di poche ore, alla luce dell’ennesimo attentato incendiario avvenuto questa mattina (LEGGI ARTICOLO), il sindaco Angelina Storino usa parole forti su quanto sta accadendo a Monteroni, chiede compattezza a tutte le forze presenti una e inoltra una seconda lettera al Prefetto.

Arriva il preannunciato esito della Conferenza dei Servizi che si è svolta nella scorsa primavera.  Un atto formale che mette, per il momento, la parola fine, ad un procedimento lungo e complesso avente ad oggetto la delicatissima vicenda riguardante la gestione e lo smaltimento dei rifiuti.

Continua a far discutere il “caso” relativo alla videosorveglianza comunale. Sono circa 27 le telecamere pubbliche installate in paese: nessuna di queste funziona. La questione è riesplosa in questi giorni, dopo il furto compiuto nella parrocchia dell’Ausiliatrice di piazza Candido.

La comunità di Monteroni si interroga e si divide sulle parole di don Giorgio Pastore, il parroco dell’Ausiliatrice che dall’altare ha lanciato un duro monito alla comunità: “C’è troppa omertà, dobbiamo reagire” (LEGGI ARTICOLO).

Ispezione di Asl, Polizia Municipale e Comune nell’ex fabbrica Cito, che sorge in via Stazione: il sopralluogo è stato effettuato ieri mattina, lunedì 21 novembre, all’interno dello stabilimento dismesso che sorge nella zona industriale al fine di verificare lo stato di conservazione dell’amianto.

Il sindaco di Monteroni, Angelina Storino, si schiera al fianco di don Giorgio Pastore sposando il suo duro richiamo lanciato dal pulpito (LEGGI ARTICOLO) subito dopo il furto compiuto ai danni della parrocchia Ausiliatrice. 

L’Ordine degli Ingegneri striglia il Comune di Monteroni. E prospetta “opportune azioni” nel caso in cui dovessero perdurare le lungaggini, ovvero ritardi di oltre un anno, nel rilascio delle concessioni edilizie.

L’Amministrazione Comunale di Monteroni ha recentemente approvato due Bandi che, seppur con finalità differenti, intendono sostenere e promuovere le piccole attività commerciali ed artigianali presenti sul nostro territorio, per noi vero motore dell’economia locale.

Il governo Renzi apre al recupero del Velodromo di Monteroni. E tramite il sottosegretario Luca Lotti promette nuove risorse per “ripescare” il progetto escluso per un soffio dalla graduatoria (LEGGI ARTICOLO) del bando “Sport e periferie” del Coni.

Pagina 11 di 16

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it