Nella giornata di oggi, a Monteroni, il Ministro per il Sud Barbara Lezzi incontrerà amministratori e cittadinanza, in occasione dell’inaugurazione della Casa della Befana. Proprio su questa visita, è il politico monteronese ed assessore all’urbanistica Piero Favale a dirsi indisponibile ad incontrare il Ministro.

Al via il bando per la concessione di contributi per lo smaltimento dell’amianto negli edifici privati. Scadenza al 5 ottobre.

L’assessore Piero Favale risponde alle accuse: “siamo al lavoro per chiudere tutte le buche che ci avete segnalato. Ci scusiamo per i disagi”.

Un Natale di polemiche in quel di Monteroni. Al centro delle proteste, esplose proprio nel giorno della nascita del Bambinello, il cimitero rimasto chiuso fino alla tarda mattinata.

Consiglio comunale: voto unanime per il protocollo d’intesa tra i comuni di Arnesano, Monteroni e Carmiano per la partecipazione al bando regionale di selezione di Aree Urbane.

Al via l’iter per la rimozione delle gru e la messa in sicurezza dei cantieri privati chiusi e abbandonati da tempo. Ad annunciarlo è una nota dell’amministrazione comunale che nei giorni scorsi ha inviato una diffida alle ditte incaricate dei lavori.

L’assessore Favale ribatte all’ex sindaco Guido. E il ping-pong di accuse e veleni prosegue. Al centro dello scontro la questione No-Tap, ma soprattutto le  parole del questore Laricchia (“i rappresentanti delle istituzioni non si schierino contro lo Stato”, ndr) criticate apertamente con un post pubblicato dall’assessore di Monteroni.

Polemica chiama polemica. E nello scontro attorno al post dell’assessore Piero Favale, che aveva criticato le parole del questore Laricchia in merito al presidio No-Tap di Melendugno, ritorna a galla anche la famigerata querelle sul progetto di Monteroni,

Continua ad infiammare il dibattito politico il post con cui l’assessore all’urbanistica Piero Favale ha criticato le parole del Questore di Lecce, Laricchia: in merito alla battaglia contro il gasdotto, il capo della questura salentina aveva sollecitato chi ha responsabilità pubbliche a non schierarsi contro lo Stato.

Fuoco incrociato tra l’ex sindaco di Monteroni, Lino Guido, e l’assessore all’urbanistica Piero Favale, che nei mesi scorsi, insieme a tanti amministratori comunali salentini, ha preso parte al presidio “No Tap”.

Pagina 1 di 3

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it