‘Città attiva’ attacca: Maggioranza ormai implosa, ancora in piedi per attaccamento alla poltrona

Il movimento Città attiva spara a zero contro l’amministrazione comunale e chiede le dimissioni dell’esecutivo.

Il gruppo che siede all’opposizione, guidato dal consigliere Marcello Manca, usa parole di fuoco dopo l’ultimo terremoto politico innescato dalla scelta dell’ex vicesindaca Sonia Martino di dire addio alla maggioranza.

In una nota, Città attiva parla attacca: “Questa amministrazione ha fallito in tutto e il sindaco, che ne è a capo, è la massima espressione della incapacità politica e amministrativa. Noi lo diciamo sin dalla campagna elettorale, ma adesso la maggioranza è ormai implosa: denunce velenose dal suo interno, veti incrociati, incapacità, lacerazioni, dissidi, immobilismo. Uno scempio con una comunità attanagliata da tantissime problematiche e ferma da quattro anni e mezzo. Da parte sua il sindaco fa come se niente fosse con il solo scopo di mantenere un effimero posto al sole. Non c’è più nulla da aggiungere: è uno spettacolo indecoroso e imbarazzante che i monteronesi non meritano”.

La nota denuncia infine un “dannoso e scandaloso attaccamento alla poltrona”. E se esiste “un briciolo di dignità politica, l’amministrazione dovrebbe andare a casa”, è il senso della chiosa finale del comunicato firmato da Città attiva.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it