In vista delle comunali della prossima primavera, i Cinquestelle spingono sull’acceleratore. Quando mancano cinque mesi alla presentazione delle liste, con una mossa d’anticipo i pentestellati formalizzano la discesa in campo con una civica. Ci sono nome e logo, mentre candidato sindaco e aspiranti consiglieri usciranno allo scoperto più in là.

Dopo la scelta dell’ex vicesindaca Sonia Martino (Pd) di abbandonare la maggioranza facendo venir meno l’autosufficienza dei numeri per governare con certezza fino alla scadenza del mandato fissata per la prossima primavera, lo strappo si consuma anche nel suo stesso partito.

Alla ripresa dell’anno accademico, ritorna il tema degli alloggi universitari per gli studenti fuorisede. Ad esprimersi sulla questione è il consigliere regionale M5S Antonio Trevisi, che si è soffermato anche sulle sedi presenti sul territorio di Monteroni.

Ancora una volta, i pentastellati monteronesi intervengono pubblicamente per registrare le mancanze e la condizione sociale del paese. Questa volta è direttamente il consigliere regionale 5 stelle Antonio Trevisi a parlare della situazione.

Gli attivisti dei 5 stelle monteronesi tornano a criticare l’amministrazione Storino, ribadendo l’uso errato di alcuni fondi stanziati dal governo giallo-verde.

Strade indecorose e pericolose”: gli attivisti del M5S scrivono al sindaco e chiedono un intervento immediato.

Gli attivisti di Monteroni 5 stelle inaugurano il proprio anno politico con le critiche all’amministrazione del sindaco Storino e la difesa del governo nazionale. Inizialmente rimasti silenti, hanno deciso di chiarire la loro posizione su quanto avvenuto negli ultimi giorni dell’anno appena concluso.

Torna a far discutere lo Scout speed, il rilevatore di velocità noleggiato dalla polizia municipale di Monteroni che avrebbe “sfornato” circa 300 multe in un solo giorno.

Sicurezza pubblica: opposizioni sul piede di guerra. Dure le repliche di M5S, Fratelli d’Italia e Volontà Popolare. Massimiliano Manca: “Inspiegabile l’operato dell’amministrazione. Dimissioni subito”.

Gli Attivisti Monteroni 5 Stelle denunciano la pericolosità di piante ad alto fusto, che insistono sul territorio del Comune di Monteroni. Allertano gli organi responsabili della gestione e chiedono interventi di messa in sicurezza.

Pagina 1 di 4

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it