Alle urne per le elezioni provinciali “indirette”, Manca unico candidato di Monteroni

Domenica prossima, 7 aprile, si voterà per il rinnovo del Consiglio provinciale. E l’unico candidato di Monteroni in corsa per un seggio a Palazzo dei Celestini è l’ex assessore e attuale consigliere di minoranza Massimiliano Manca, esponente di Fratelli d’Italia.

La consultazione riguarda solo l’elezione dei 16 consiglieri e non del presidente: l’attuale numero uno dell’amministrazione provinciale è il sindaco di Gallipoli Stefano Minerva, è stato infatti eletto lo scorso 31 ottobre. La nuova assise della Provincia di Lecce resterà poi in carica per i prossimi due anni.

Manca è candidato nella lista “Insieme per il Salento” - una delle tre compagini in corsa - che raggruppa le forze di centrodestra (Fdi, Fi e Lega). L’ex assessore di Monteroni è peraltro l’unico candidato espressione del partito di Fratelli d’Italia.  

Anche questa volta si tratta di elezioni di “secondo livello”, ovvero indirette e quindi riservate solo ai sindaci e ai consiglieri comunali salentini.   

Infatti, con la nuova normativa introdotta dalla Riforma Delrio, alle elezioni provinciali l’elettorato attivo e passivo è riservato esclusivamente agli amministratori dei paesi della Provinciapossono candidarsi e possono votare quindi solo e soltanto i primi cittadini e i componenti dei consigli comunali. 

Il sistema è il proporzionale puro con preferenza unica e voto ponderato: cioè, il peso specifico di ogni preferenza cambia in base al numero di abitanti di ogni comune. Per fare un esempio, il voto di un consigliere comunale dei centri più grossi come Nardò (o Copertino, Galatina e via dicendo) conterà di più rispetto a quello di un consigliere o di un sindaco di un paese di 3mila o di 10mila abitanti.

“A nome di tutto il direttivo monteronese di Fratelli d’Italia - dichiara Diego Mancarella, presidente cittadino del partito della Meloni - auguriamo un grande in bocca al lupo al nostro candidato alla carica di consigliere provinciale Massimiliano Manca. Nel ringraziare tutti coloro che hanno riposto la massima fiducia nei nostri confronti, siamo convinti che Massimiliano potrà ben rappresentare la nostra città nell’assise provinciale e lavorare come sempre per gli interessi dell’intero territorio salentino”.

Non si è ricandidato invece il consigliere provinciale uscente Vincenzo Toma, esponente del Pd, eletto due anni fa a Palazzo dei Celestini. L’ex assessore al bilancio del comune di Monteroni nonché attuale capogruppo di maggioranza fa parte anche della squadra di governo nominata nei mesi scorsi dal presidente della Provincia Minerva.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it