Pista ciclabile Monteroni-Ecotekne, nodo sicurezza: Trevisi (M5S) chiede gli atti alla Provincia

Il consigliere regionale del M5S Antonio Trevisi ha presentato alla Provincia di Lecce una richiesta di accesso agli atti per verificare le misure di sicurezza previste per la pista ciclabile nel tratto che da Monteroni conduce ad Ecotekne, i cui lavori sono stati finanziati dall’ente di Palazzo dei Celestini con due milioni e mezzo di euro. Al centro della questione il muretto di contenimento e il rischio allagamenti.

“Ho presentato la richiesta di accesso agli atti - spiega Trevisi - perchè mi sembra anomalo che il muretto per il contenimento del terreno ai margini della pista ciclabile non sia stato stabilizzato con pilastri in cemento armato, ma solo con mattoni di tufo appoggiati lungo il percorso. Il rischio è quello di provocare danni a coloro che percorreranno quel percorso mettendo anche a rischio la loro incolumità, in caso di forti piogge. Allo stesso tempo sembra non siano previsti sistemi di drenaggio e raccolta delle acque meteoriche con rischio di allagamenti che già si verificano sull’arteria stradale adiacente alla pista ciclabile”.

“Per questo chiedo di conoscere quali siano le misure di sicurezza previste per quest’opera. Non possiamo permettere - conclude il consigliere regionale pentastellato - che i soldi dei cittadini vengano spesi per un’opera poco sicura che potrebbe avere, a causa di lavori non idonei, una durata molto limitata nel tempo”.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it