Falso manifesto? Manca accusa: “Surreale la denuncia del sindaco”

“Vicenda surreale e imbarazzante”: il consigliere comunale di opposizione, Massimiliano Manca, esponente di Fratelli d’Italia e del gruppo consiliare “Volontà Popolare”,

non usa mezzi termini per apostrofare il giallo del “falso” manifesto. 
Nei giorni scorsi, il sindaco di Monteroni Angelina Storino ha presentato denuncia ai carabinieri (LEGGI ARTICOLO) sconfessando l’avviso, che riportava in calce la sua firma e quella dell’assessore Vincenzo Toma, pubblicato sulla pagina facebook ufficiale dell’Aro Lecce3: un video-manifesto con le indicazioni per la distribuzione del materiale inerente il nuovo servizio della differenziata.

“Non siamo su ‘Scherzi a parte’. Anzi, la vicenda è tanto surreale quanto imbarazzante. Il primo dicembre dovrebbe partire il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti, con ben 600mila euro di aumenti, e per l'occasione - tuona Manca - dovrebbero essere distribuiti migliaia di nuovi contenitori che, da quanto si apprende, non sono al momento disponibili in quanto l'iter di affidamento dell'appalto per la fornitura è ancora in corso. Si corre, quindi, seriamente il rischio di non esser pronti per i primi di dicembre. Può capitare”.

“Ma anziché chiedere scusa per il disservizio arrecato, il sindaco - accusa il consigliere di minoranza - denuncia "ignoti" per aver divulgato notizie false. Nella frenesia di metter riparo all'ennesima gaffe, sindaco e assessore hanno forse dimenticato che il tutto era stato precedentemente programmato da loro stessi insieme agli altri comuni facenti parte dell'Aro Lecce3 e che la stessa Aro, attraverso la propria pagina facebook, aveva provveduto per tutti i comuni alla necessaria e doverosa informazione. In pratica, il Comune ha denunciato anche se stesso? Se non è uno scherzo, poco ci manca”.  

falso manifesto

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it