Alessandria, passo spedito verso la B. È anche merito di Mirco Spedicato

L’Alessandria di Mirco Spedicato continua a suon di vittorie la marcia spedita verso la serie B: “Grigi” in vetta solitaria nella classifica di Lega Pro (gruppo A) con 53 punti. L’incubo dei play-off contro il Lecce ora è sempre più lontano.

La classifica di Lega Pro (Gruppo A) sorride all’Alessandria del Preparatore atletico e Nutrizionista monteronese Mirco Spedicato: con il primo posto nel girone, i “Grigi” sono sempre più vicini dalla promozione diretta in serie B. Le ottime prestazioni fornite dai ragazzi nelle prime 19 partite del girone d’andata (senza subire nemmeno una sconfitta) fanno ben sperare. Scia positiva che non si è interrotta nemmeno nelle prime 3 partite del giro di ritorno, nella quale son arrivate 2 vittorie importantissime.

Con 45 gol all’attivo e soltanto 16 al passivo, la squadra si piazza al secondo posto per differenza reti nei 3 gironi di Lega Pro alle spalle del Matera (+/-30) e sopra il Lecce (+/- 21). Ma non solo: con 16 successi, i “Grigi” si piazzano al primo posto, a pari merito della Juventus, nella statistica generale delle vittorie effettuate tra i campionati di Serie A, Serie B e Lega Pro nelle 22 partite. Numeri da capogiro.

Ed il successo di tutto ciò risiede anche nei segreti del professor Mirco Spedicato, che spiega così alcuni dei suoi aneddoti nella trasmissione “Telecity” di martedì scorso della quale TgMonteroni propone un ampio stralcio: “Dal canto mio - spiega Mirco - cerco di preparare i giocatori per affrontare al meglio l’intero arco della stagione. Bisogna mantenere un’alimentazione corretta: ogni calciatore segue un percorso nutrizionale individuale secondo quelle che sono le sue peculiarità ed esigenze”.

E alla domanda sulle condizioni fisiche dei suoi giocatori al rientro dalle vacanze risponde così: “Sicuramente - afferma il monteronese - dopo le festività natalizie quel mezzo chilo in più c’è stato, ma insomma è normale, lo dicono anche le statistiche internazionali e non è preoccupante. I ragazzi sono dei professionisti e non sgarrano mai sotto questo punto di vista”.

Nel colloquio in studio regala poi anche alcune considerazioni sulla differenza d’ambiente tra il Lecce e l’Alessandria: “Nelle società passate in cui ho lavorato – spiega Mirco – come appunto il Lecce, che calcava campi di serie B con trascorsi in serie A, c’era una mentalità di alta classifica. Ed in base alla mia esperienza posso affermare che l’Alessandria ha ormai raggiunto uno sguardo proprio verso quel target”.

L’incubo di eventuali partite di play-off contro il Lecce, raccontatoci da Mirco nella nostra intervista di alcuni mesi fa (LEGGI ARTICOLO), ora si fa sempre più lontano. Se l’Alessandria dovesse continuare con lo stesso appeal per tutto il proseguo del campionato raggiungerebbe senza alcuna difficoltà la promozione diretta. Mirco Spedicato ne è sicuro: “Sarà un mese importantissimo con tanti scontri diretti. Sappiamo bene che i risultati si possono raggiungere solo attraverso il contributo di tutti”.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it