La dirigenza in blocco si è dimessa. È l'anticamera della fine del basket a Monteroni?

Dopo tanti anni di grandi soddisfazioni  a livello sportivo è un momento delicato per la Nuova Pallacanestro Monteroni. Il Presidente Luigi Messa e l’intera dirigenza hanno rassegnato le dimissioni.

La decisione che non giunge inaspettata, addolora moltissimo i numerosi tifosi di Monteroni e dei centri limitrofi e crea sconcerto nella comunità monteronese che da sempre ha dimostrato grande passione per il basket.

Gli appassionati, infatti, conservano vivissimo ancora nel cuore il ricordo degli esaltanti successi nella stagione appena conclusa. In particolare, poi la gente rivive con tanta emozione le autentiche battaglie realizzate dai generosissimi atleti durante i play off.

In tantissimi già in queste ore stanno esprimendo la loro intensa gratitudine per il presidente avvocato luigi Messa e dinamici responsabili societari e collaboratori sportivi. In questi ultimi mesi la società ha ricercato diverse soluzioni alle difficoltà soprattutto economiche sia mirando a possibili cooperazioni sia invitando imprenditori locali e ditte ad intervenire a rinforzare e rinnovare l’assetto societario.

Rivelatosi inutile l’attuazione di alcune ipotesi di rafforzamento, è stato quindi logica la decisione del presidente e del consiglio.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it