Mas e il gasdotto Tap: il sindaco Storino ricordi alla ministra gli impegni assunti

Le critiche al ministro leccese arrivano da parte di Monteroni a sinistra (MAS), dopo aver esortato all’Assessore Piero Favale la presa di distanza dal Ministro Barbara Lezzi.

“Abbiamo appreso dalla stampa che il consigliere Trevisi ed il Movimento 5 stelle hanno donato delle calze della Befana per i bambini dell’oncologico” – scrivono dal Mas. Una notizia che potrebbe far piacere se non fosse che “l’attuale governo sta disumanamente condannando a morte innumerevoli esseri umani con le politiche dei respingimenti”.

In occasione dell’inaugurazione della Casa della Befana con la presenza del Ministro per il Sud Barbara Lezzi, invitata dal parroco della chiesa matrice della “sedicente cittadella universitaria”, sottolineano dal Mas “i nostri amministratori dovrebbero ricordare al ministro Lezzi, pubblicamente e nel rispetto dei ruoli istituzionali che si ricoprono, gli impegni da lei assunti contro Tap e sull’Ilva.”

Secondo il gruppo di Monteroni a sinistra, dovrebbe essere proprio il Sindaco Angelina Storino a far presente cosa aveva promesso ai salentini il Ministro Lezzi, perché oltre “che ad essere tuttora impegnata in una battaglia contro la realizzazione di un impianto di compostaggio rifiuti nel nostro paese, più di una volta si è dichiarata contraria alla realizzazione del gasdotto” – specificano nel loro comunicato stampa.

Al Ministro Lezzi, "glielo dovrebbe rammentare l’assessore all’urbanistica Favale, che nella primavera del 2017 era a San Foca a protestare davanti al cantiere del TAP" - hanno esortato i componenti di Monteroni a sinistra, che per primi avevano rilasciato dichiarazioni pubbliche, facendo riferimento proprio a Favale.

Sarebbe dunque questo, e nessun altro, il “benvenuto che Monteroni può dare al Ministro Lezzi onde evitare di trasformare questa sua visita nell’ennesima passerella e convenevoli reciproci per alimentare la macchina del consenso da una parte e dall’altra” – sostiene Monteroni a Sinistra.

Diverse quindi le personalità ed i gruppi politici che si pongono contro il Ministro Lezzi. La sinistra monteronese intende così ricordare quali fossero le promesse nell’ultima campagna elettorale e quali invece le azioni intraprese da Barbara Lezzi una volta assunta la carica e la responsabilità di Ministro del Sud, anche lei leccese ed eletta per i voti raccolti nel Salento.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it