Monteroni in prima linea a sostegno del progetto '9 Seconds', ok la raccolta fondi

Va avanti il progetto “9 Seconds”: un’app per liberarsi dalle “catene” del proprio smartphone. Il team è composto da cinque ragazzi salentini, due sono di Monteroni.

Si tratta di Luca Podo, 22 anni, laureato in ingegneria dell'informazione, e Alessandro Colonna, 23 anni, laureato in scienze della comunicazione. Gli altri sono Benito Taccardi, 23 anni, laureato in ingegneria dell’informazione, di Parabita; Davide Margarito, 24 anni, grafico pubblicitario di Salice Salentino e Gabriele Centonze, 17 anni, studente del liceo scientifico Banzi Bazoli di Lecce.

Intanto, si è conclusa con esito positivo la raccolta fondi organizzata sul sito online Eppela: in poco meno di due mesi si è raggiunto il tetto dei 5400 euro. Tra i sostenitori, per buona parte, figurano molti monteronesi: si tratta di donatori volontari ed attività di ristorazione del paese. E il gruppo, che ha il suo interno i due monteronesi, ringrazia la comunità: “Dedichiamo questa campagna - affermano Podo e Colonna - e questo primo successo a tutti i nostri sostenitori monteronesi: tutti coloro che ci hanno dato fiducia ed hanno abbracciato questo progetto innovativo. Da anni continuiamo a ripetere che Monteroni, nella sua gente, è un paese aperto alle novità, ed anche in questo caso la nostra convinzione non ha tradito le aspettative. Lo dimostrano le tante associazioni, attività di ristorazione e persone comuni che in questa occasione hanno deciso di devolvere una somma per finanziare il progetto. La strada è ancora in salita, ma anche se il ricavato non riuscirà a coprire tutte le spese necessarie, siamo ugualmente soddisfatti perché ciò ci ha permesso di poter convalidare la nostra idea sul nostro mercato di riferimento. In più, abbiamo avuto la certezza di poter contare sul sostengo della nostra comunità. Monteroni, nel nostro caso, dopo Lecce, è stato il paese con più donatori in assoluto”.

Il progetto si chiama “9seconds” ed è firmato da un gruppo interdisciplinare cresciuto nell’ambito del “Contamination Lab” dell’Università del Salento, un laboratorio per diffondere tra studenti e laureati la cultura imprenditoriale e la capacità d’innovazione. "Secondo uno studio condotto da Microsoft in Canada, l’uso eccessivo dello smartphone - spiegano i due giovani di Monteroni - ha abbassato la nostra ad appena 8 secondi La soglia di attenzione di un pesce rosso è di 9 secondi. Non è possibile, ci siamo detti, dobbiamo fare qualcosa". È così che è nata l’idea “9 Seconds”: un’app quasi pronta in versione test che punta proprio a combattere la dipendenza da smartphone premiando gli utenti per il tempo passato offline. Tramite questo sistema, due o più giocatori potranno infatti competere nella sfida di riuscire a non usare lo smartphone il più a lungo possibile: "L’idea, insomma, è quella di mettere in pausa il dispositivo nei momenti in cui è richiesta più concentrazione - affermano - come lo studio, il lavoro o quando si è al volante, o nei contesti in cui è preferibile socializzare: quando si esce o quando si mangia in compagnia presso un ristorante, un pub o una pizzeria". 
Non a caso, tra i sostenitori del progetto vi sono anche diverse imprese nel settore della ristorazione, che metteranno a disposizione dei premi (una cena, una pizza, una birra) per gli utenti “vincitori” delle sfide svolte all’interno dei loro locali.

Ma il sostegno è arrivato anche da parte delle istituzioni. “Un ringraziamento va anche sindaco Angelina Storino e all'amministrazione comunale di Monteroni che non hanno fatto mancare il supporto umano ed economico nel corso della campagna di crowdfunding. E ci auguriamo che i nostri concittadini siano i primi a scaricare l’app quando sarà pronta. Perché i fondi raccolti serviranno proprio per costituire la startup, sviluppare il servizio e pubblicizzare il prodotto”. Infine, il ringraziamento del team di “9 Seconds” va ai responsabili del laboratorio urbano Hopera Space di Monteroni.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it