“Reti neurali e intelligenza artificiale”: Martino Centonze e il suo 110 e lode in Fisica Teorica

Giovani eccellenze salentine: in questa categoria non può che scrivere il suo nome anche Martino Centonze, 26enne di Monteroni, che nei giorni scorsi ha conseguito la laurea magistrale in Fisica teorica presso l’Università del Salento con il massimo della votazione: 110 e Lode.

Ha discusso la tesi dal titolo “Statistical mechanics of the Sejnowski neural network” (relatore Adriano Barra): il dottore Centonze ha sviluppato un modello di Sejnowski del 1986, uno dei padri dell’intelligenza artificiale, che va nella direzione di efficientare le reti neurali.

Fisica teorica, dunque. Materia di nicchia e …per futuri geni. Nello stesso corso di Martino Centonze erano in cinque (lui compreso) a seguire le lezioni.

Insomma, un’altra eccellenza monteronese batte un colpo nel campo della scienza: una “mente” che si è formata sul territorio nelle aule dell’ex collegio Fiorini dell’Università del Salento. Ad maiora!

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it