100x100 - SUPERBRAVI DI CASA NOSTRA
Ecco la “Carica dei 100”. Gli esami di maturità si sono appena conclusi. E con una serie di interviste conosciamo i “superbravi” di Monteroni che si sono diplomati con il massimo dei voti. Per scoprire insieme chi sono le giovani eccellenze: sogni, emozioni, ambizioni e passioni dei nostri “geni”. E soprattutto che cosa c’è nel futuro, tra prospettive universitarie e professionali, dei monteronesi doc che con impegno e sacrifici si sono fatti valere nel loro percorso di studi. (m.c.)

(Appello ai lettori: per segnalare gli studenti di Monteroni che hanno preso 100 alla maturità scrivete a info@tgmonteroni.it)

“La Carica dei 100”/Chiara Vantaggiato, passione per i bambini: un giorno sarò maestra

Seconda tappa dedicata a Chiara Vantaggiato. Nata a Lecce il 13 Gennaio del 2000, vive a Monteroni. Si è diplomata con 100/100 al Liceo Pietro Siciliani. Conosciamola meglio.

Ciao Chiara, complimenti per il tuo risultato, cosa porterai con te di questi cinque anni di liceo?
Questi cinque anni sono stati importantissimi, tra i banchi di scuola ho conosciuto i prof, legato e creato relazioni con i compagni, conosciuto più me stessa e imparato nuovi valori. Ma non solo. Tutto ciò mi è servito anche a capire quello che mi piace fare.

Come si arriva a prendere 100?
Non c’è un modo preciso per arrivarci. Non è un voto irraggiungibile, l’importante è studiare per se stessi, per la propria cultura e mai per dovere o per gli altri. Certo, ho studiato abbastanza tutto l’anno, ma ogni traguardo richiede sacrificio. L’importante è non chiudersi totalmente in casa!

Hai portato una tesina/percorso per la prova orale? Se si, su cosa?
Ho presentato un percorso:” Nel mezzo del cammin... per mano con il Piccolo Principe”. Ho collegato per ogni materia una frase del “Piccolo Principe” che mi piaceva di più. È un percorso che ho sentito molto mio, anche perché il “Piccolo Principe” è il mio romanzo preferito.

Quali sono le tue passioni?
Mi piace molto leggere perché allarga gli orizzonti e mi fa vedere il mondo con gli occhi diversi. Adoro stare con i bambini e infatti mi piace molto organizzare attività in Parrocchia per loro. E adoro viaggiare, conoscere nuovi posti e respirare nuova aria. Insomma, conoscere nuove culture.

Il tuo libro preferito? E l’ultimo che hai letto?
Come ho già detto prima il mio libro preferito è il Piccolo Principe di Antoine Saint-Exupéry, perché mi ha insegnato a guardare il mondo con gli occhi di un bambino, che in fondo è nascosto in ognuno di noi. L’ultimo libro che ho letto è stato il Diario di Anna Frank, mi ha aiutato a conoscere in maniera diversa, il mondo di guerra, descritto con gli occhi di una ragazzina.

Ed il tuo film preferito? E l’ultimo che hai visto?
Mi piacciano molto i film d’amore, i polizieschi e le fiction come un “Medico in famiglia” e il “Commissario Montalbano”. Ultimamente non ricordo che film abbia visto.

Tornando al futuro, cosa ti attende adesso?
Ho iniziato a studiare per i test di Scienze della Formazione Primaria che ho intenzione di provare a Lecce. In alternativa proverò i test di Servizio Sociale rimanendo nello stesso settore.

Cosa vorresti fare da grande?
Fin da piccola giocavo a fare la maestra e questo sogno è rimasto nel mio cassetto, ben custodito. Se penso al mio futuro mi vedo proprio così: tra i banchi di scuola e di fronte dei bambini con degli occhi pronti a sognare e a crescere insieme a me.

E dove immagini la tua vita familiare e lavorativa? Qui o altrove?
Non ho ancora pianificato il dove, l’importante è realizzare i miei sogni, stare bene con me stessa e costruirmi una bellissima famiglia, insomma essere circondata dall’amore!

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it