TgMonteroni.it si ferma qui. Non escludiamo il ritorno.

Cari lettori,

per una serie di vicissitudini, a partire da nuovi impegni professionali per alcuni di noi, il nostro e vostro giornale “TgMonteroni” si ferma qui. Inutile proseguire, se non possiamo più garantirvi un’informazione all’altezza delle aspettative, vostre e nostre. Ci lasciamo dando i numeri di un progetto che ha avuto come unico raggio di azione un paese di 14mila abitanti: 1 milione e mezzo di visite, 2 milioni di pagine lette, 2500 articoli pubblicati. Il tutto dal 23 maggio 2016 ad oggi, cioè in 3 anni e 9 mesi di attività.

Grazie a voi lettori. Grazie agli sponsor che hanno sostenuto questa straordinaria avventura. E che col loro contributo hanno reso possibile un giornale on the road senza padrini e senza padroni, senza alcun “azionista di controllo”: un giornale di comunità, e quindi con una sua diversa e speciale missione, che non ha mai percepito un centesimo da enti pubblici. Un’informazione a chilometri zero, indipendente sebbene mai cerchiobottista, che è andata avanti grazie al piccolo “azionariato popolare” (ci piace chiamarlo così): attività commerciali, artigianali e imprenditoriali.

Un servizio pubblico e gratuito a portata di click che ha raccontato tutto: cronaca, cultura, politica, istituzioni, sport, parrocchie, associazioni, giovani, eccellenze, giorni da ricordare, momenti da dimenticare, grandi o piccole notizie, luci e ombre di un territorio che cerca di essere comunità. Un giornale online, lo diciamo con un pizzico di orgoglio, che ha rappresentato un punto di riferimento anche per migliaia di concittadini sparsi nel mondo. Migliaia di monteronesi che grazie a “TgM” hanno mantenuto quotidianamente aperta una finestra sulla loro terra di origine: lo dimostrano gli accessi giornalieri al nostro sito provenienti dalle principali città italiane (Roma, Milano, Torino e via dicendo) o da Paesi come Germania, Svizzera, Francia, Stati Uniti e altre parti del globo. Un bel po’ di strada, in quasi quattro anni, è stata fatta. E ora c’è bisogno di un tagliando. Resta attiva la testata “madre”, ovvero Tgnordsalento.it. TgMonteroni invece si ferma qui. Magari per ripensare il futuro. Non escludiamo il ritorno.

BURSOMANNO

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012  - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it