Pesca miracolosa nello Stretto. Monteronese cattura ricciola da 51 kg

Strepitosa pescata del 39enne monteronese Massimo Barba nelle acque dello Stretto di Messina. Una gigantesca ricciola di ben 51 kg è il risultato di una pesca fortunata e del tutto inaspettata. Il video in rete ha raccolto già 8000 views in soli due giorni.

Massimo Barba, poliziotto nei pressi di Reggio Calabria ed originario di Monteroni, si è reso protagonista di un piacevole episodio. Con un fucile subacqueo è riuscito ad immobilizzare una bestia di più di 50 kg. “E’ il sogno di ogni pescatore – dice Massimo – Ero alla ricerca di dentici, quando tutto ad un tratto mi rendo conto di essermi imbattuto in qualcosa che da lontano sembrava essere una sagoma scura e massiccia. Dopo alcuni secondi vira dritto verso di me e mi arriva frontalmente a distanza di forse 20 cm. Ho sparato d’istinto e l’ho presa. Si trattava di una ricciola possente e soprattutto pesante. Portarla a galla non è stato facilissimo, ma l’adrenalina in me aveva preso il sopravvento. Sto ricevendo telefonate da tutta Italia, il video in rete ha fatto il giro del web. È veramente un sogno. La pesca è stata da sempre la mia passione, fin da quando avevo 9 anni. Grazie a mio padre ho imparato ad amare il mare ed a rispettarlo. Sono veramente felice”.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it