Pellè sigla il 5-0 e rilancia lo Shandong. Shangai battuto e terzo posto in classifica

Shandong Luneng a valanga contro lo Shanghai Shenhua: prestazione super di Graziano Pellè nel pokerissimo casalingo. Momentaneo terzo posto per la squadra di Magath.

Grandissima prova degli “arancioni” nella gara d’anticipo valida per la 22esima giornata di Super Chinese League: travolto 5 a 0 lo Shanghai Shenua di Poyet. Orfano delle stelle Tevez, Guarin e Martins, la formazione rimaneggiata degli “Orange Fighters” non è mai riuscita ad imporsi per tutto il match. E la squadra di Graziano Pellè affonda fin da subito al 22’ con il colpo di testa di Gil, su un calcio d’angolo battuto dalla sinistra. Lo Shandong gioca decisamente meglio e al 35’ arriva anche il secondo gol, realizzato da Cissè sul crosso di Liu Binbin.

Alla festa manca solo Pellè, che al 39’ propizia con un colpo di testa l’autogol del portiere Shengjiong, sfortunato nel colpire il pallone con la nuca dopo la traversa dell’attaccante monteronese. E dopo la seconda autorete della partita, arriva anche il 5 a 0, siglato proprio dall’italiano, abile a seguire un’azione sviluppata sul lato mancino del campo ed a mettere in rete a due passi dalla porta. Per il salentino è il quarto centro in stagione. Ora in attesa delle altre gare, lo Shandong si trova momentaneamente al terzo posto.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it