Il destino crudele di Mirco Spedicato. Lecce-Alessandria, “terribile” colpo al cuore

La profezia si avvera: l’Alessandria di Mirco Spedicato sfiderà il Lecce. La partita di andata si giocherà in Puglia il 31 maggio alle ore 20:45. Ritorno al Moccagatta il 4 giugno.

Era il suo incubo peggiore. Mirco Spedicato, l’ex di questa importantissima sfida valida per la promozione in Serie B, trova il suo amato Lecce. Aveva lasciato il ruolo di preparatore atletico giallorosso per trasferirsi in Piemonte la scorsa estate, seguendo le orme dell’allenatore (poi esonerato) Piero Braglia. Sapeva bene della possibilità di incontrare i salentini in un ipotetico play-off da cardiopalmo, ma non ci credeva così tanto. Soprattutto perché i ritmi dell’Alessandria di inizio stagione facevano pensare in una promozione diretta senza passare dalle fasi eliminatorie. I “Grigi”, in testa per 35 giornate con un notevole distacco dalle dirette concorrenti, si sono infatti resti protagonisti di un improbabile ribaltamento di fronte, scivolando fino al secondo posto (a pari punti con la Cremonese, in vantaggio negli scontri diretti).

Il sorpasso costò l’esonero a Braglia. Mirco Spedicato, intervistato da TgMonteroni ad inizio campionato dichiarò: “se mai dovessi fare i play off spero di non scontrarmi contro il Lecce – aggiunse Mirco - Sarebbe un colpo al cuore. Mi auguro dunque che entrambe arrivino prime nei rispettivi i gironi per vederci al Via del Mare già nel campionato di serie B”. Purtroppo l’urna di Firenze ha deciso ben altro. Certo è che le due squadre non potranno più sfidarsi il prossimo anno nel campionato cadetto. Soltanto una proseguirà il cammino verso la promozione". (LEGGI ARTICOLO)

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it