Intimidazioni, il portavoce Pisanò (FdI): “Solidarietà alle vittime. Telecamere spente grave disservizio. Serve sicurezza”

Intimidazioni e attentati in serie contro commercianti e imprenditori. L’ultimo caso eclatante le sette auto bruciate nel parcheggio di via Roma, sei delle quali di proprietà di un autonoleggio. 

E mentre le indagini proseguono, prende posizione con una nota anche il circolo cittadino di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale: “Come forza politica ed in qualità di portavoce cittadino di Fdi-An e a nome di tutto il gruppo, esprimo - afferma Livio Pisanò - piena solidarietà a tutti i commercianti che nell’ultimo periodo hanno subito atti criminosi di grave importanza.

L’ultimo accaduto di recente, che ha dell’incredibile, si è consumato proprio nel cuore del nostro paese, nella centralissima Via Roma e sotto l’occhio della telecamera che era spenta come tutto l’impianto di videosorveglianza del nostro paese. Spero che dopo tali episodi - aggiunge il portavoce cittadino di Fratelli d’Italia - siano presi seri e urgenti provvedimenti da parte dell’amministrazione comunale per sanare una situazione inaccettabile: altresì, auspico che il tavolo chiesto dal Sindaco con il Prefetto posso sortire i suoi frutti soprattutto in termini di sicurezza sul territorio”, chiosa il rappresentante cittadino del partito della Meloni.   

BURSOMANNO

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012  - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it