In arrivo oltre 4 milioni per tre comuni. Storino: ristrutturiamo il mercato coperto

Rigenerazione Urbana: il progetto d’intesa tra i comuni di Monteroni, Arnesano e Carmiano vince il bando regionale.

Storino: “puntiamo alla riqualificazione e ristrutturazione di Piazza della Repubblica e del mercato coperto”.

Ottime notizie dalla Regione: il programma d’intesa tra Monteroni, Arnesano e Carmiano si piazza al primo posto nel bando “Rigenerazione Urbana sostenibile”. Con un punteggio finale di 118,21, il progetto nato dall’unione dei tre paesi salentini (di cui Monteroni è capofila), raggiunge la testa della classifica (su 83 comuni concorrenti da tutta la Puglia) ed ottiene un finanziamento pari a 4 milioni e mezzo di euro. Un importo che verrà ovviamente diviso in tre parti nelle fasi successive del bando.

E ad esprimere tutta la soddisfazione e contentezza per il risultato raggiunto è intervenuto proprio il sindaco Angelina Storino: “ringrazio – afferma il primo cittadino - l’architetto Chiara Durante e la società Mate, l’ingegnere Gianluca Perrone, la società IAING, l’architetto Caterina De Benedittis, gli Uffici Tecnici e le associazioni monteronesi per che hanno contribuito con le loro idee e con il loro apporto concreto, allo sviluppo ed alla concretizzazione di questo percorso. Bisogna poi ringraziare anche i comuni di Arnesano e Carmiano con i loro rispettivi sindaci che hanno creduto nel progetto. Utilizzeremo questi fondi per la riqualificazione e ristrutturazione del marcato coperto e Piazza della Repubblica. Cominciano a venir fuori i frutti di una progettualità che parte da molto lontano”.

  Non mancano poi i riferimenti alle parole dell’opposizione, che nei giorni scorsi aveva denunciato lo stato di degrado in cui versa il mercato coperto (LEGGI ARTICOLO): “il mercato è stato ed è stato ancora oggetto di un importante intervento di messa in sicurezza che sfocerà in tempi brevissimi anche nella rimozione del materiale ivi collocato – aggiunge il sindaco - Questo lo sa bene anche chi riconosce di avere fatto riferimento ad una situazione molto complessa risalente a moltissimi anni addietro ma che poi cerca, con un maldestro colpo di coda, di scaricare sull’attuale. Tra qualche giorno, il mercato coperto sarà in completa sicurezza e completamente ripulito. Questo è quel che conta. Il tutto nell’ambito di un processo, come si diceva, ben più ampio e che porterà, grazie ai finanziamenti provenienti dal bando sulla rigenerazione urbana (finalmente e dopo trent’anni) alla ristrutturazione e riqualificazione del mercato coperto e della stessa Piazza della Repubblica. Tutto questo, dopo decenni di parole spese su Piazza della Repubblica e sul mercato coperto, solo per fare campagna elettorale e senza muovere un dito”.

Ed infine, dopo aver puntato il dito contro la “politica di palcoscenico”, conclude così: “Io continuo ad essere qui – dice Storino - in prima linea con la mia squadra. Perché è Monteroni che ce lo ha chiesto e tutto il resto non conta. Oggi interessa soltanto questo e adesso si torna al lavoro in maniera silenziosa e discreta come sempre”.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it