Dramma a Monteroni, precipita sull’asfalto mentre lavora: muore un 56enne di Arnesano

Tragedia sul lavoro questa mattina, intorno alle 10.30, nel centro abitato di Monteroni. Un uomo di Arnesano, Roberto Pulli, di 56 anni, è morto a seguito di un volo di quasi dieci metri.

In quel momento stava lavorando al secondo piano di un’abitazione che sorge all’angolo tra viale Trieste e via Cesare Battisti. Si trovava su un’ impalcatura mobile e stava effettuando degli interventi di ristrutturazione riguardanti il prospetto rivestito di pietra leccese. Probabilmente a causa di un forte colpo di vento la struttura in ferro è stata trascinata giù.

E insieme al castelletto, anche il lo sfortunato operaio è stato catapultato sull’asfalto. Una terribile caduta nel vuoto. Il 56enne è morto sul colpo. Gli operatori del 118 non hanno potuto fare nulla per salvare la vita all’operaio. Sul posto i carabinieri della locale stazione e della Sezioni rilievi che hanno avviato le indagini. Con loro anche il personale dello Spesal che dovrà verificare le condizioni di sicurezza. Con ogni probabilità la vittima non indossava un casco protettivo.

Roberto Pulli, specializzato nel settore edile soprattutto come piastrellista, lascia la moglie e due figlie. Sul luogo della tragedia lo strazio dei familiari. Presenti anche i sindaci delle due comunità colpite dalla tragedia, Angelina Storino (Monteroni) e Emanuele Solazzo (Arnesano).     

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it