Incursione in Comune. Ladri nell’ufficio Anagrafe, bottino di 30 euro

Visita dei ladri in municipio. L’irruzione è stata compiuta negli uffici dello Stato civile del comune di Monteroni, ma il bottino è alquanto esiguo: non più di una trentina di euro.

Il raid è stato perpetrato tra Pasqua e il lunedì dell’Angelo, ovvero nei giorni di chiusura in occasione delle festività. 

Il furto è stato scoperto martedì mattina, quando gli impiegati sono tornati al lavoro. Nel mirino la sede dell’anagrafe che sorge in piazza Falconieri: i malintenzionati si sono intrufolati dal retro, ovvero attraverso i giardini che si collegano con il cortile interno del Palazzo baronale che sorge accanto.

I ladri hanno forzato un ingresso posteriore. E raggiunti gli uffici hanno poi frugato nei cassetti arraffando soldi spicci per circa 30 euro. Hanno tentato invano anche di portare via un monitor e un decoder wifi: apparecchiature che hanno, poi, lasciato sul posto prima di fuggire. Quantomeno, non sono stati trafugati documenti o carte d’identità. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Monteroni che hanno effettuato i rilievi.

videoyoutube

volantino coser disinfestazione

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it