Tromba d’aria a Monteroni: muri e alberi abbattuti, divelto anche un cancello

Paura e danni per la tromba d’aria che questa mattina, intorno alle 9, ha colpito Monteroni. In particolare, il turbine si è abbattuto nell’area della strada comunale Masseria Nuova.

Nel vortice è finito soprattutto un podere che sorge all’altezza dell’intersezione con via De Filippo, dove la spaventosa violenza del vento ha distrutto il muro di cinta e divelto finanche il cancello. La pesante struttura di ferro è stata scaraventata, come una scheggia, ad alcune decine di metri di distanza finendo sul marciapiede di un’abitazione situata dirimpetto.

Un episodio impressionante che si è verificato in pieno giorno. E fortunatamente non sono rimasti coinvolti residenti o passanti. Una fortuita coincidenza che ha evitato il peggio.

Ma l’elenco dei danni e dei disagi non si ferma qui. La tromba d’aria ha divelto anche alcuni segnali stradali ed ha tirato giù il lampione di uno dei pali della pubblica illuminazione, che si è schiantato sull’asfalto. E nelle campagne circostanti, diversi alberi di ulivo sono stati sradicati dalla furia del turbine. Danneggiate anche le antenne installate sui tetti e le canne fumarie. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polizia Municipale, che ha messo in sicurezza l’area.

Altri problemi sono stati registrati pure in altre zone di Monteroni, che sono state sfiorate dalla tromba d’aria: nei terreni o nei giardini di alcune abitazioni il vento ha spezzato gli alberi e danneggiato i muri di cinta. Disagi per la fornitura discontinua della corrente elettrica che in diverse zone del paese hanno reso necessario l’intervento dei tecnici.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it