Centinaia tra auto e moto d’epoca, tra cui le storiche “Alfette” di Polizia e Carabinieri, hanno attraversato domenica mattina le vie di Monteroni in occasione del 17esimo raduno, che si è svolto il 12 giugno, organizzato dal “Moto club Valle della Cupa” presieduto da Vincenzo Cappello.

Rinasce a nuova vita la storica cantina di Arnesano-Monteroni che sorge a cavallo dei confini tra i due paesi, lungo la provinciale Lecce-Porto Cesareo. Una seconda vita che sarà accompagnata dal brand “Due Palme”, cantina cooperativa più grande del Mezzogiorno.

Partirà Domenica 12 Giugno il “17esimo raduno auto-moto d’epoca” organizzato da ”Moto club Valle della Cupa” e “Arneo – veicoli storici ente di promozione turistica” con il patrocinio del Comune di Monteroni di Lecce.

Tutto pronto in casa “Inden”, la fabbrica monteronese di cucine e arredi su misura che il prossimo 11 giugno festeggerà i 50 anni di attività. Era il lontano 1966, quando, su iniziativa del falegname Antonio Indennitate, prendeva forma questo progetto.

Quattro giornate di raccolta straordinaria per scongiurare l’ecotassa: entro il 30 giugno serve il 5% in più di differenziata. E il Comune di Monteroni, insieme alla ditta Monteco, per centrare l’obiettivo organizza centri di raccolta per i quartieri del paese.

Finanziamento di 112mila euro per il Laboratorio urbano giovanile del Comune di Monteroni: il centro sorge in via Lopez, di fronte al Palazzo Baronale, ed è gestito dall’associazione Hopera. Monteroni è fra i 50 comuni ammessi a finanziamento per un importo pari a 112.341 euro.

Rinasce a nuova vita la storica cantina di Arnesano-Monteroni che sorge a cavallo dei confini tra i due paesi, lungo la provinciale Lecce-Porto Cesareo. Una seconda vita che sarà accompagnata dal brand “Due Palme”, cantina cooperativa più grande del Mezzogiorno.

Nel 70esimo anniversario del referendum che sancì la vittoria della Repubblica, le lucide memorie di un grande intellettuale, testimone di quello storico evento: “In piazza Falconieri si inneggiava al re. E quando parlavano i repubblicani, risuonavano le campane della chiesa”, ricorda Bernardini.

Il Pallone tensostatico di Monteroni porterà il nome del cavaliere Gaetano Quarta, “don Nino”, “re” del caffè e fondatore dell’azienda “Quarta”. Lo ha deliberato la giunta comunale su impulso di alcune società sportive locali.

Blatte morte. E blatte che gironzolano. “Presenze” inquietanti all’interno delle stanze attigue all’unità operativa del Pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Nelle scorse ore, un lettore di “TotemGiornale Monteroni”, che ci ha segnalato il caso, si è ritrovato a tu per tu con alcuni scarafaggi “in visita” al reparto.

Pagina 23 di 24

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it