Massimiliano Lorenzo

Consiglio comunale monotematico, quello tenutosi il 21 gennaio, per il conferimento della cittadinanza onoraria a Giovanni Impastato, fratello di Peppino, ucciso dalla mafia il 9 maggio 1978. E Impastato si è detto emozionato, oltre che onorato, per questo riconoscimento.

Gli attivisti di Monteroni 5 stelle inaugurano il proprio anno politico con le critiche all’amministrazione del sindaco Storino e la difesa del governo nazionale. Inizialmente rimasti silenti, hanno deciso di chiarire la loro posizione su quanto avvenuto negli ultimi giorni dell’anno appena concluso.

La figura di Peppino Impastato torna ad esser protagonista in un evento a Monteroni. Se ne parlerà lunedì 14 gennaio nella Sala consiliare del Municipio, in Piazza Falconieri.

Dopo tre anni di attività, il direttivo uscente dell’associazione di promozione sociale “Hopera” tira le somme.

Inaugurata solo pochi giorni fa, la “Casa della Befana” ha ospitato le visite del Ministro del Sud Barbara Lezzi prima, e dell’arcivescovo Michele Seccia poi. Entrambi si sono congratulati con l’organizzatore don Giuseppe Spedicato.

Le critiche al ministro leccese arrivano da parte di Monteroni a sinistra (MAS), dopo aver esortato all’Assessore Piero Favale la presa di distanza dal Ministro Barbara Lezzi.

Nella giornata di oggi, a Monteroni, il Ministro per il Sud Barbara Lezzi incontrerà amministratori e cittadinanza, in occasione dell’inaugurazione della Casa della Befana. Proprio su questa visita, è il politico monteronese ed assessore all’urbanistica Piero Favale a dirsi indisponibile ad incontrare il Ministro.

Una folta e lunga nevicata ha dato spettacolo, per tutta la mattinata, a Monteroni. I cittadini hanno iniziato la loro giornata con un manto bianco, che ha ricoperto Monteroni, dal centro sino alle campagne limitrofe.

Dopo la diffusione del messaggio di allerta della protezione civile, facente capo alla presidenza della Regione Puglia, i volontari dell'associazione "Il Cormorano – Monteroni di Lecce” si sono resi operativi.

Niente botti a Capodanno: il sindaco firma l’ordinanza. Il divieto da domenica 30 dicembre fino al prossimo 6 gennaio. Per i trasgressori è prevista un’ammenda da 25 a 500 euro.

Pagina 8 di 15

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it