Fondi del Viminale destinati ai comuni. CinqueStelle al sindaco: utilizzo discutibile

Un nuovo attacco di Monteroni 5 stelle all’attuale amministrazione comunale. Questa volta, nel mirino, l’utilizzo di fondi messi a disposizione dal Ministro dell’Interno ai comuni con popolazione fino a 20 mila abitanti, per opere di messa in sicurezza.

È dopo la delibera di Giunta Comunale n. 33 del 14/03/2019 che i cinque stelle monteronesi sentono il bisogno di mettere a conoscenza i concittadini per la politica dell’amministrazione Storino, che definiscono “poco lungimirante”.

“Il principio costituzionale del Buon Andamento della Pubblica Amministrazione impone l'utilizzo dei fondi pubblici, con il criterio delle famose tre EEE (Economia, Efficacia, Efficienza)” – spiegano dal meetup pentastellato. Perciò, il contributo messo a disposizione dal governo giallo-verde per i comuni fino a 20 mila abitanti “sarebbe stato opportuno destinarlo a interventi urgenti e necessari relativi magari ai diversi Plessi Scolastici, dei due Istituti Comprensivi, nei quali si riscontra l'assenza di strutture sportive adeguate per esempio o evidenti problematiche anche di natura strutturale, inadeguatezza dei servizi igienici, problematiche derivanti da infiltrazioni da acque meteoriche e addirittura problemi di natura minimale quali ad esempio la possibilità di aprire e chiudere una tapparella delle aule.” – proseguono nella loro nota.

La compagine pentastellata, invece, ritiene inopportuno l’utilizzo fatto dal comune della somma di 100 mila euro per la “messa in sicurezza della pavimentazione in basolato esistente nel centro urbano in P.zza Falconieri, in Via Roma e in Via Pino, mediante un intervento di manutenzione straordinaria”. Inoltre, il meetup di Monteroni 5 stelle reputa l’opera ““tecnicamente discutibile” che necessiterebbe di una somma maggiore e di una nuova progettazione per garantire una “durabile” riqualificazione della stessa pavimentazione architettonica.”

Nella nota pubblicata, poi, M5s, sebbene consapevole della volontà di non dare merito all’attuale governo di Movimento e Lega, da parte dell’amministrazione guidata da Angelina Storino, “non possiamo esitare nel rimarcare l'incompetenza nel gestire i fondi pubblici, perché il futuro del cittadino non ha colore politico!” – concludono i sodali del movimento fondato da Beppe Grillo.

Un commento piccato, quindi, quello rilasciato dai pentastellati monteronesi nei confronti della decisione presa dall’amministrazione comunale, che rappresenta l’ennesima critica ricevuta dalla stessa.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it