Finale col botto per la Fratres: 41 donazioni in una domenica e 4 giovani alla prima esperienza

Finale col botto per l’ultima giornata di donazione del sangue dell’anno solare promossa dalla Fratres di Monteroni di Lecce: ben 42 persone hanno risposto alla chiamata, domenica scorsa, presentandosi presso il centro trasfusionale dell’ospedale di Copertino.

L’appello alla solidarietà lanciato dalla Fratres ha sortito gli effetti sperati: quasi tutti i donatori, ben 41, sono risultati idonei, e tra questi ci sono anche 4 nuovi giovani iscritti, alla prima donazione in assoluto. “Il nostro grazie - spiega Alessio Mistico, presidente Fratres Monteroni - non può che andare ai tanti che hanno deciso di trascorre una parte della domenica facendo del bene, decidendo di portare anche qualche amico a donare. Chi avrà bisogno di quel sangue, pur non conoscendovi, ne sarà grato”.

Si chiude benissimo, dunque, il 2016 della Fratres: la maratona iniziata il 17 gennaio ha regalato una speranza a chi ne aveva veramente bisogno.

L’associazione di volontariato, intanto, ricorda che si può donare il sangue tutti i giorni della settimana: gli ospedali più vicini sono il San Giuseppe di Copertino e il Vito Fazzi di Lecce. Esclusivamente per il nosocomio di Lecce è possibile donare anche di pomeriggio solo nei giorni di martedì e giovedì, con orario continuato fino alle 17.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it