Le campagne come pattumiera: esposto dei CinqueStelle contro le discariche a cielo aperto

Discariche abusive lungo le strade del footing che attraversano il paesaggio rurale ai confini tra Monteroni e san Pietro in Lama. Per questo il meetup monteronese dei CinqueStelle ha presentato un esposto alle autorità competenti.

La denuncia è indirizzata all'attenzione dei sindaci e delle amministrazioni comunali dei due paesi, della polizia municipale e dei carabinieri per segnalare lo scempio ambientale e chiedere interventi urgenti di bonifica.

Proseguono dunque senza soluzione di continuità i casi di abbandono illecito di rifiuti anche speciali e pericolosi: pneumatici, spazzatura, plastiche, vetri, eternit e quindi amianto, monitor, elettrodomestici, inerti, materiale di risulta, arredi e ingombranti di vario genere. Il paesaggio scambiato per una pattumiera.   

 “Percorrendo le vie Immacolata e Vore da Monteroni in direzione San Pietro in Lama - denunciano gli attivisti - si notano cumuli di rifiuti di ogni genere e tipo abbandonati ai margini della strada o in spazi più ampi, tanto da costituire vere e proprie discariche a cielo aperto. Stesso identico discorso riguarda una vera e propria discarica “storica” posta sul confine tra i comuni di Monteroni e San Pietro, precisamente sulla strada che dall'intersezione di via Immacolata conduce in contrada Lamie Russe”.

L’atto del Movimento va poi oltre: “L’esposto - si legge - ha la finalità di porre all'attenzione della pubblica amministrazione il susseguirsi di atti compiuti da ignoti che con il loro agire compromettono la salute pubblica e il decoro urbano, soprattutto in una zona frequentata quotidianamente da chi pratica sport all'aria aperta o sceglie di fare una passeggiata a piedi o in bicicletta. Oltretutto è importante sottolineare come questa zona rientri in un percorso turistico sponsorizzato dalla Valle della Cupa. Segnaliamo perciò la necessità impellente dell'intervento della pubblica autorità per la pronta risoluzione della vicenda descritta, per la presenza di condotte che riteniamo contrarie alla legge. Chiediamo di disporre gli opportuni accertamenti valutando gli eventuali profili d'illiceità penale o civile degli stessi e, nel caso, individuare i possibili soggetti responsabili al fine di procedere nei loro confronti”.

L’esposto dei pentastellati è corredato dalle foto e dalla mappatura che indica le posizioni esatte delle discariche.  

“Chi di dovere intervenga senza indugio. Abbiamo appreso dalla stampa - concludono gli attivisti grillini - che il sindaco di San Pietro in Lama si è già attivato attraverso la Polizia Municipale che ha provveduto a piazzare delle fototrappole: i dispositivi hanno ripreso alcuni sciagurati intenti a lanciare sacchetti di spazzatura. Auspichiamo ora nella bonifica dei luoghi interessati a cavallo dei territori dei due comuni. E anche a Monteroni sia potenziata l’attività delle fototrappole oltre ad intensificare i controlli delle forze dell’ordine”.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it