SmartInPuglia, appello al Comune. Manfreda: “UniSalento c’è, ci sia anche Monteroni”

Si è tenuta giovedì 3 agosto la prima riunione del gruppo di lavoro “SmartInPuglia”, un progetto che dà la possibilità di aggiudicarsi un premio di 100 milioni di euro (2 per progetto) per la costruzione di strutture dedicate allo studio e

all’aggregazione (biblioteche, laboratori di fruizione, teatri storici ecc.). Una proposta che interesserebbe, e non poco, il territorio monteronese. A tal proposito si è infatti espresso il senatore accademico Davide Manfreda: “Nell’ambito del bando - afferma Manfreda - UniSalento intende edificare ben due luoghi di studio e di aggregazione (uno per ogni polo), con la finalità di fornire maggiori strutture di raccordo per gli studenti, tra gli studenti e per il supporto studenti-dottorandi-professori, dalle cui interazioni nascono le migliori idee. Una nuova idea di 'sala comune' attrezzata. Un luogo, che speriamo possa essere aperto h24. Nel quale ci si possa scambiare un parere, rilassarsi o addirittura tenere i ricevimenti o incontri più informali con i professori”.

E poi l’appello al Comune di Monteroni: “Questo progetto – conclude Manfreda -  è ovviamente aperto anche ai comuni che abbiano sul proprio territorio una biblioteca che intenda evolversi in 'community library'. Ecco perché chiediamo che anche il sindaco Angelina Storino e l'assessore competente si attivino per partecipare al suddetto bando. Sarebbe meraviglioso riattivare la biblioteca per farne un'aula studio e un luogo di incontro, magari in collaborazione con la stessa università”.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it