Fede, cultura e spettacoli: tre giorni di festa per l’Ausiliatrice

È tutto pronto per la festa in onore di Maria SS. Ausiliatrice, titolare dell’omonima parrocchia e protettrice del quartiere “Li Spierti” di Monteroni. Il programma della festa, messo a punto dal comitato presieduto da Antonio Quarta, si svolgerà in tre giorni ed entrerà nel vivo in questo weekend. 

Un evento che - dalla metà del secolo scorso (quando fu edificata la chiesa per volontà del compianto don Carmelo Martino e fu poi istituita la comunità parrocchiale) - rappresenta ogni anno un appuntamento quanto mai sentito e intenso, tra devozione, fede e anche momenti di aggregazione all’insegna della leggerezza.

Riti religiosi
Sabato 28 maggio, alle 19, nella chiesa di piazza Candido la messa solenne presieduta da don Giorgio Pastore, che dallo scorso novembre è il nuovo parroco della comunità. Alle 20 la solenne processione per le vie della parrocchia con il simulacro della Madonna Ausiliatrice, “aiuto del popolo cristiano”. Al termine canto dell’inno e spettacolo pirotecnico. Domenica 29 le messe saranno celebrate alle ore 9, 10.30 e 19.

Festeggiamenti civili
Si comincia sabato 28, al termine della processione: in piazza Candido dalle 21 in poi andranno in scena la terza edizione della sagra “Te li sapori nuesci” e il concerto dei “Palasport”, nota cover band dei Pooh. Poi, domenica 29, alle 10 l’inaugurazione  della tradizionale “Fiera Mercato”, che si ripete da oltre trent’anni. Mentre alle 11, sul sagrato della chiesa, si terrà il concertone della banda “Maria SS. Ausiliatrice - Città di Monteroni”. In serata riprenderà la “sagra”. Alle 20 appuntamento con la doppia esibizione della Palestra Action e della compagnia “Piccole Stelle”. Alle 21 via libera al cabaret con lo show dei “Fratelli Lo Tumolo”: la coppia di comici di “Colorado” porterà in scena immancabilmente i macabri ed esilaranti sketch sulla morte. Presenteranno al serata Antonio Quarta e Arianna Spedicato.

Appuntamenti culturali
Lunedì, 30 maggio, appuntamento con la cultura: in programma un doppio evento in piazza Candido a cura della Biblioteca comunale. Alle 19.30 nel salone  nell’ambito della rassegna “Incontri d’autore”, sarà presentato il libro “Dimmi a che serve restare” (Il Grillo editore) scritto da Maria Pia Romano. Dialogherà con l’autrice lo scrittore Arturo Alessandri. E alle 21 andrà in scena il lavoro teatrale “Don Tonino Bello”, ispirato alla straordinaria figura del vescovo di Alessano. L’opera sarà interpretata dalla compagnia “La Busacca - Teatro Stabile del Salento” di Francesco Piccolo.  

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it