Don Marcello apre le porte ai padri separati e inaugura una casa in riva al mare

Monsignor Marcello Semeraro inaugura “la casa della speranza”: nasce ad Ardea la nuova struttura per accogliere i padri separati.

E il presule monteronese, che il 22 dicembre scorso, nel giorno del suo 70esimo compleanno ha ricevuto la visita a sorpresa dell’amico Pontefice, sottolinea il particolare beneplacito dello stesso Bergoglio: “Papa Francesco mi ha detto di essere nel giusto”, ha evidenziato Semeraro.

Offrire percorsi umano-spirituali per riacquistare il concetto di genitorialità. E’ questo, infatti, l’obiettivo primario della neonata “casa della speranza”, il progetto promosso dalla diocesi di Albano in collaborazione con il comune di Ardea. Tutto nasce dall’insorgenza di una nuova necessità sociale: lo stato di difficoltà in cui alcuni uomini finiscono al momento della separazione. Un fenomeno, forse un pò nascosto, ma che vanta una fortissima crescita soprattutto negli ultimi anni. Per contrastarne la diffusione, la diocesi ha perciò deciso di mettere a disposizione un luogo predisposto alla “cura”: una bella casa in riva al mare.

Con quattordici camere singole, ampie sale confort, una cappella e perfino una spiaggetta con un gazebo. Il tutto tappezzato da pupazzi, peluche e giochi di vario tipo, che serviranno per rafforzare il contatto padre-figlio in base alle esigenze dei richiedenti. Lo scopo, infatti, è proprio quello di favorire il legame, molto spesso perduto, tra padre e figlio dopo una separazione traumatica dei genitori.

Al momento si comincerà con sette papà (anche se la domanda è di 15). Storie drammatiche e commoventi, al limite tra povertà e solitudine: “non si tratta solo di dare una stanza alle persone in difficoltà – afferma Semeraro – E’ qualcosa di più. Quello che ci deve caratterizzare è un servizio di genitorialità. I figli non divorziano. Tocca anche alla Chiesa supplire, intercettando queste nuove emergenze ed intervenendo”. Il vescovo monteronese, ha poi rivelato di aver parlato del progetto a Papa Francesco: “la sua risposta è stata di forte incoraggiamento: mi ha detto di essere nel giusto”.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it