Si chiude la raccolta di solidarietà nella Farmacia del Corso, un passo avanti contro la povertà sanitaria

Avanti tutta con la solidarietà. Si è appena conclusa la “Raccolta del farmaco”: un’iniziativa che è andata avanti per una settimana presso la “Farmacia del Corso” di Monteroni. 

E in tutto sono state 82 le confezioni di medicinali comprate e donate dai clienti. Un impegno per il sociale promosso in collaborazione con l’associazione di volontariato “AmoPuglia”. E tramite questa onlus, i farmaci raccolti saranno quindi destinati ai malati oncologici.

Ha fatto tappa dunque anche a Monteroni, all’interno della farmacia di corso Umberto I, l’iniziativa di beneficenza organizzata dalla Fondazione “Banco Farmaceutico onlus”, un progetto nato nel 2000 per rispondere al crescente problema della povertà sanitaria: il “Banco” infatti raccoglie e recupera farmaci per distribuirli a oltre mille enti assistenziali che si prendono cura di chi vive in condizioni di difficoltà. La risposta della comunità si è fatta sentire. In tanti hanno donato un farmaco a chi ha bisogno. E non l’hanno fatto casualmente o perché sono capitati in farmacia per altre esigenze personali: molti, infatti, si sono recati presso la Farmacia del Corso proprio per contribuire all'iniziativa. “È bello quando la gente entra in farmacia di proposito - sottolinea la dottoressa Mariangela Mocavero, titolare dell’attività - per donare un farmaco che sarà destinato ai malati oncologici. Il nostro ringraziamento va all'associazione AmoPuglia e a tutte le persone che con un piccolo gesto hanno dimostrato grande sensibilità”. 

BURSOMANNO

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012  - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it