La Redazione

Monteroni ricorda Alfonso De Carlo, chirurgo ortopedico che ci ha lasciati all’improvviso lo scorso lunedì di Pasquetta. Aveva 56 anni. Martedì 30 aprile, alle 18, nella chiesa madre di piazza Falconieri sarà celebrata una messa in suffragio.

L’unica toga monteronese in lizza per un seggio nel nuovo consiglio dell’Ordine degli avvocati di Lecce risponde al nome di Angelo Quarta Rizzato, avvocato matrimonialista patrocinante innanzi ai tribunali ecclesiastici, cultore di diritto canonico ed ecclesiastico presso l’Università del Salento.

La nuova società monteronese di volley femminile scrive un’altra bella pagina di sport dimostrando come quest’ultimo possa essere anche strumento di cultura e solidarietà.

È stato arrestato dai carabinieri di Porto Cesareo con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione. E su disposizione dell’autorità giudiziaria, è finito poi ai domiciliari: si tratta di Georgiev Antonov Svetlin, 28enne di origini bulgare residente a Monteroni.

Cercano di mettere a segno un furto, ma vengono scoperti e rincorsi. E la fuga a piedi di due giovani monteronesi termina dietro le sbarre. Dopo il giudizio per direttissima, con il patteggiamento a 1 anno e 4 mesi, sono poi finiti ai domiciliari. 

Pauroso incidente stradale e tragedia sfiorata sulla Monteroni-Lecce, nel territorio del capoluogo. È successo questa mattina, alle prime luci dell’alba. Un’auto ha sbandato all’improvviso ed è uscita di strada.

Discariche abusive lungo le strade del footing che attraversano il paesaggio rurale ai confini tra Monteroni e san Pietro in Lama. Per questo il meetup monteronese dei CinqueStelle ha presentato un esposto alle autorità competenti.

Domenica prossima, 7 aprile, si voterà per il rinnovo del Consiglio provinciale. E l’unico candidato di Monteroni in corsa per un seggio a Palazzo dei Celestini è l’ex assessore e attuale consigliere di minoranza Massimiliano Manca, esponente di Fratelli d’Italia.

Pauroso incidente stradale, intorno alle 18, lungo la provinciale Lecce-Porto Cesareo. È successo tra Monteroni e Arnesano, all’altezza della curva che costeggia il muro di cinta della cantina “Due Palme”.

Tre monteronesi sono stati pizzicati dai carabinieri mentre erano intenti a scaricare rifiuti di vario genere in un terreno privato che sorge alla periferia del paese, in contrada Pingo Centonze.

Pagina 4 di 24

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it