Sua maestà il vino: ecco “San Martino in piazza” tra concerti, sapori e artisti

È tutto pronto per il ritorno di “San Martino in piazza”, che dopo il rinvio per il maltempo andrà in scena venerdì 17 e sabato 18 novembre a Monteroni.

L’evento, giunto alla quarta edizione, propone una due giorni di concerti, esibizioni di artisti di strada, degustazioni e tanto altro all’insegna della “celebrazione” del buon vino.
Si comincia venerdì 17, quando il cuore di Monteroni diventerà un originale quartiere del “nettare degli dei” che accoglierà, anche quest’anno, il Concorso “Il Gioco divino”, una gara tra produttori amatoriali di vino: quest’anno parteciperanno anche alcune classi di alunni delle scuole elementari che a settembre, con gli stessi organizzatori del San Martino in Piazza, sono stati a vendemmiare nelle campagne vicine e poi a vinificare.

Nei locali di Hopera Space, in piazza Falconieri, sarà allestita una mostra fotografica sul tema "il viaggio".

Che può essere inteso come viaggio fisico ma anche della mente, a cura dell’associazione Fotovagando, un gruppo di amici che ha voluto dare forma ad una passione che è la fotografia. Inoltre saranno esposte in una mostra le etichette d'artista realizzate presso le Cantine due Palme, di Monteroni. Gli artisti scelti per lavorare sulle etichette hanno tutti stili diversi, come diversi sono i vini che li hanno ispirati. Otto disegnatori: bRizzo, Gianluca Costantini, Luisa Carlà, Gianpiero Chionna, Gianlè, Stefano Palma, Valeria Puzzovio, Paola Rollo.

Poi, nella centralissima Via Lopez, risuoneranno le chitarre e i tamburelli dell’associazione Helios e i giovanissimi danzatori dell’associazione Piccole Stelle.

Mentre, via Roma sarà sede degli stand delle cantine vinicole del Salento che hanno aderito al progetto del quartiere del vino, con gustose degustazioni. In Piazza Falconieri, invece, gli stand con il meglio della tradizione enogastronomica salentina.

Il clou della serata del 17 vedrà protagonisti i Folkabbestia, gruppo nato a Bari nel 1996, che, partendo dalla musica popolare italiana spazia dal folk al punk, dallo ska al rock, raggiungendo altre culture come quelle balcaniche o irlandesi.

 

Sabato 18 alle ore 17.30 presso Hopera Space appuntamento con il convegno dal titolo “Formazione e Lavoro nel settore agroalimentare in provincia di Lecce”.

Si parlerà del futuro delle aziende agricole salentine nella piccola e media proprietà e delle opportunità per i giovani in agricoltura.

“Il convegno - afferma l’avvocato Mino La Corte, presidente della Pro Loco - si cercherà di capire quali sono le sfide con le quali i giovani si confrontano per entrare a lavorare nel mondo agricolo ed il valore aggiunto costituito dalla formazione e dalla cultura in un settore in cui il ricambio generazionale è ancora molto stentato, laddove oggi occorre molta più competenza che in passato”.

Interverranno Andrea Luvisi (Ricercatore universitario di Patologia vegetale, prossimo docente nel Corso di Viticoltura ed Enologia presso Unisalento), l’agronomo Giuseppe Mauro Ferro (Accademico dei Georgofili),  Grazia Barba (imprenditrice agricola), Giuseppe Rizzo (contadino, biopatriarca, esperto innestatore, collezionista di specie di interesse agricolo a rischio estinzione). Modererà l’agronomo Giancarlo Leuzzi.

La serata di sabato 18 sarà scaldata dalla musica della band “Io, Te e Puccia”, che da circa 6 anni propone i classici della tradizione musicale salentina e non, in chiave punk e folk.

L’evento è organizzato dalla Pro Loco Monteroni e dall’associazione Arci Officina Mentis, in collaborazione con il Comune di Monteroni (per info: Pro Loco 3392174977). Media partner dell’evento è TgMonteroni.it.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it