Incontri con l'autore: Maria Pia Romano presenta le sue poesie in "Geografie minime"

Maria Pia Romano presenterà a Monteroni  di Lecce il suo ultimo lavoro “Geografie minime” (Il Grillo editore, 2018). Lo farà lunedì 12 marzo alle ore 18.00 presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Salvatore Colonna”

di via Mazzini insieme con FIDAPA, sezione di Monteroni, nell'ambito della Rassegna “Incontro con l'Autore”. I saluti della Dirigente Scolastica Maria Rosaria Manca e della Presidentessa della Fidapa Maria Rosaria Imbriani, precederanno il dialogo che Daniela Savoia, Dirigente dell’Istituto Comprensivo "Peppino Impastato" di Veglie, intesserà con l’autrice.

Romano ha pubblicato quattro raccolte di poesie, “Linfa” (LiberArs, 1998), “L’estraneo” (Manni, 2005), “Il funambolo sull’erba blu”, (Besa 2008), “La settima stella” (Besa 2008) e il romanzo “Onde di Follia” (Besa 2006), “L’anello inutile” (Besa 2011-2012-215), che ha ottenuto le Tre penne di Billy il Vizio di leggere, Rai 1, e finalista Premio Nabokov; “La cura dell’attesa” (Lupo 2013) ha conseguito i seguenti riconoscimenti: Premio Libriamola 2013, Premio Carver, Premio Il Tombolo Città di Cantù e Premio Città di Mesagne.

Il racconto “Settembre a Gallipoli” è stato pubblicato dalle edizioni Rai - Eri. A Monteroni, nel maggio 2016, ha presentato “Dimmi a che serve restare” (Il Grillo editore, 2015) di cui ha ottenuto, nello stesso anno, la Menzione d’Onore al Premio “Bari Città Aperta”. “Geografie minime” è una raccolta di poesie e piccole prose e, come Maria Pia Romano sottolinea nel suo booktrailer:è una raccolta di luoghi dell’anima, luoghi di Puglia dal Salento all’Alta Murgia passando per l’Appennino dove la terra trema […]”. Inoltre aggiunge: “Sono folgorazioni di parole ad addolcire le resistenze di chi cammina contro mano sulle strade del mondo[…]”. Non rimane altro che leggere i suoi testi e tentare d’inerpicarsi nel suo percorso in cui “c’è una speranza nel cuore perché qualcuno ha detto che il verbo della speranza è agire e ci riesce meglio con una poesia in testa”.

La presentazione del libro di Maria Pia Romano sarà impreziosita da alcuni interventi musicali del trio "Gli Eutupìa", un gruppo strumentale che si prefigge lo scopo di “illuminare” le poliedriche tinte degli ottoni attraverso brani che ne evidenziano la loro peculiarità. Durante la serata saranno consegnati degli attestati alla carriera ad alcune Donne di Monteroni. 

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it