Teatro vernacolare, al via il concorso: in piazza Candido 5 serate tutte da ridere

Al via il “Concorso di teatro dialettale” a cura dell’amministrazione comunale, un’iniziativa promossa in collaborazione con l’associazione “Teatro Valle della Cupa” di Monteroni.

Si parte questa sera alle ore 21 con “Mamma mia pe lu pilu … ci paccia”: in tutto andranno in scena cinque commedie (di cui una fuori concorso) all’insegna dell’ironia e del vernacolo salentino. Ritornano, quindi, gli appuntamenti con la rassegna teatrale: presentate le cinque serate del “Concorso di Teatro Dialettale” che accompagneranno il pubblico monteronese fino a metà luglio. L’appuntamento, ormai consuetudine dell’estate monteronese, si svolgerà anche quest’anno in Piazza Candido.

L’esordio questa sera alle 21 con lo spettacolo “Mamma mia pe lu pilu… ci paccia”: commedia brillante a cura della compagnia teatrale “Alitzai” di Alliste e con la regia di Antonio Gaetani. La seconda esibizione in programma mercoledì 5 luglio, invece, vedrà salire sul palco la compagnia teatrale “Anonimi Salentini” di Leverano con “Mio genero o mia nuora?” (regia di Graziano Tramacere). Quattro giorni dopo, domenica 9 luglio, sarà il turno della compagnia “Nuovo Teatro” di Mesagne con “Contadino scarpe grosse cervello fino”, regia di Cosimo Guarini. La kermesse proseguirà lunedì 10 con la compagnia teatrale “Li Mozzica Santi” di Arnesano, che porterà in scena “Saverio Pennellessa Pittore” con la regia di Vanni Gerardi. Ed infine, da non perdere lo spettacolo di chiusura di mercoledì 12 luglio con le premiazioni e la commedia fuori concorso “Na Sciurnata a Villa Gioiosa” che sarà portato in scena dalla compagnia teatrale “Valle della Cupa” di Monteroni (nella foto): un’associazione diretta da Dora Solini, regista e autrice vernacolare.

“L’ormai tradizionale rassegna di teatro dialettale inaugurerà la stagione “Notti d’estate 2017” e ci divertirà e accompagnerà per cinque serate nella nostra piazza Candido. Un'occasione per trascorrere insieme momenti di leggerezza e ilarità, ma al tempo stesso mantenere vive le radici e la cultura propria del nostro territorio”, commenta l’assessore alle politiche culturali, Antonio Madaro.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it