Intossicato dal fumo e poi il malore, oggi i funerali dell’ex poliziotto morto in campagna

Saranno celebrati questo pomeriggio i funerali dell’ex poliziotto Giovanni De Donno. L’uomo, che ad ottobre avrebbe compiuto 66 anni, originario di Ruffano e residente a Monteroni,

ha trovato la morte martedì scorso, nel primo pomeriggio, mentre bruciava le erbacce dell’uliveto di sua proprietà.

La tragedia (LEGGI ARTICOLO) si è consumata in un appezzamento che sorge nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Monteroni.

Purtroppo, il pensionato era da solo, in aperta campagna e in una zona isolata. E solo alcune ore dopo il decesso, poco prima delle 19, una coppia di vicini ha scorto il corpo senza vita riverso per terra ed ha dato immediatamente l’allarme. Ma l’intervento del 118 è servito soltanto a constatare il decesso avvenuto almeno un paio d’ore prima del ritrovamento.

Il corpo del 66enne era in gran parte coperto dalla fuliggine, ma non era stato intaccato dalle fiamme. Così come ha confermato l’esame della salma compiuta dal medico legale, l’ex poliziotto è morto per un malore causato dall’intossicazione dovuta ai fumi e alle esalazioni che ha inalato a pieni polmoni nel concitato tentativo di circoscrivere il fuoco sospinto dal vento.

L’uomo, che dopo la pensione coltivava la passione per la campagna, aveva appiccato il rogo per ripulire il suo terreno dalle erbacce e dalla sterpaglie, ma con ogni probabilità è stato poi sorpreso dalle lingue di fuoco divampate oltremisura (bruciando anche i tubi di gomma dell’impianto di irrigazione) e dal denso fumo tossico. E il suo frenetico tentativo di arginare le fiamme si è purtroppo rivelato fatale.

Le indagini avviate dai carabinieri della stazione di Monteroni, e coordinate dal pm Carmen Ruggiero, hanno quindi definitivamente accertato la natura accidentale della drammatica vicenda. E nella giornata di ieri la salma di Giovanni De Donno è stata riconsegnata ai familiari: il feretro ha lasciato la camera mortuaria del Fazzi ed ha raggiunto la “Casa del Commiato” dell’agenzia Tarantino, in quel di Carmiano, il paese dove vive la compagna dello sfortunato ex poliziotto, e dove quest’oggi, alle 17, in chiesa Madre, sarà officiato il rito funebre.

videoyoutube

volantino coser disinfestazione

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it