Incidente sul lavoro, operaio folgorato: 41enne in prognosi riservata con gravi ustioni

Folgorato da una scarica elettrica. Grave incidente sul lavoro, a Monteroni, per un operaio 41enne. Tragedia sfiorata all’interno dell’azienda di impianti elettrici “Framan”, situata in contrada Zummari, alla perferia del paese.

Un dipendente della ditta, G.D.G., 41 anni, residente a San Cesario, è stato investito in pieno da una violenta scossa elettrica mentre lavorava. Una scarica fortissima che ha attraversato tutto il corpo. L’operaio ha riportato ustioni di terzo grado: lesioni profonde alla mandibola e soprattutto al piede. E ora si trova ora ricoverato nell’ospedale “Perrino” di Brindisi, presso il centro Grandi ustionati. La prognosi è ancora riservata.  

L’incidente è accaduto giovedì scorso, intorno alle 13, nella sede dell’impresa. Ma al momento non è ancora chiaro cosa sia accaduto. Il 41enne era probabilmente da solo quando è rimasto folgorato. È stato un familiare dei titolari, che si è accorto dell’incidente, ad accompagnare il dipendente al pronto soccorso del nosocomio di Copertino.

Ma una volta constatata la gravità delle ustioni, i medici hanno disposto il trasferimento dell’uomo, tramite un’ambulanza, nella struttura ospedaliera brindisina. Della vicenda sono stati interessati gli ispettori dello Spesal dell’Asl, che hanno effettuato un sopralluogo all’interno della ditta per valutare le condizioni di sicurezza. Spetterà a loro ricostruire la dinamica e accertare le cause del grave infortunio.

Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Monteroni.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it