Futura e Tennis club insieme per 'Lo sport che aiuta'. In campo Chevanton, Lima e Miccoli

“Lo sport che aiuta”: al via la 5 edizione del triangolare di beneficenza. Tra gli ospiti gli ex calciatori del Lecce Chevanton, Lima e Miccoli.

E’ quasi tutto pronto per la quinta edizione de “lo sport che aiuta”: l’evento organizzato dalle società sportive Futura Monteroni e Tennis Club Monteroni. Che da ormai cinque anni uniscono le proprie forze per dare una speranza ai più bisognosi.

Si prospetta una serata ricca di emozioni e di sorprese. Ad intervallare le tre partite, tra le squadre composte da Vecchie Glorie, Futura Monteroni e Tennis Club, vi saranno infatti gli interventi musicali di Martina Spedicato e dell’associazione musicale “Rocco Quarta”. Ma non solo. Perché per la quinta edizione hanno aderito anche alcuni ex calciatori del Lecce: si tratta di Javier Ernesto Chevanton, Francisco Lima e Fabrizio Miccoli. Tre icone monumentali del calcio a tinte giallorosse che scenderanno in campo per sostenere la causa. La gara sarà invece diretta dall’ex arbitro professionista monteronese Giovanni Leo.

Quest’anno l’incasso totale della serata verrà devoluto a favore dei due istituti scolastici monteronesi, che lo tramuteranno in materiale didattico da usare durante le lezioni. La somma sarà infatti destinata all’acquisto di prodotti di cancelleria per una copertura totale di 54 classi (13 di Scuola dell'Infanzia, 23 di Scuola Primaria, 18 classi di Scuola Secondaria) fra quelle dell’Istituto “Vittorio Bodini” e dell’”Istituto S.Colonna” di Monteroni.

La manifestazione si svolgerà giovedì 13 settembre presso il campo sportivo di Monteroni. Il contributo è veramente minimo: il biglietto è di soli 2 euro.

volantino coser disinfestazione

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it