L’enologo Massimiliano Apollonio nuovo componente dell’Accademia dei Georgofili

Prestigiosa nomina per il monteronese Massimiliano Apollonio, amministratore unico della “Casa Vinicola Apollonio”, che sorge sulla provinciale per San Pietro in Lama,

nonché amministratore delegato dell’azienda agricola “Terre del Grico”.

L’enologo salentino è, dunque, il nuovo componente dell’Accademia dei Georgofili di Firenze, storica istituzione nata nel 1753 per promuovere gli studi di agronomia, selvicoltura, economia e geografia agraria.

Apollonio, 48 anni, presidente al suo secondo mandato di Assoenologi di Puglia, Basilicata e Calabria, è stato nominato georgofilo il 20 aprile scorso a Palazzo Vecchio, in occasione della cerimonia di inaugurazione del 265° anno dell’Accademia alla presenza del sindaco di Firenze, Dario Nardella.

Una designazione di assoluto livello, dunque, per l’enologo monteronese. E che arricchisce in maniera esponenziale il suo curriculum. Tra gli altri riconoscimenti, Apollonio è stato anche “panel chairman”, unico enologo d’Italia, di una delle quattordici commissioni del Premio enologico per l’internazionalizzazione del vino italiano “5Star Wines - The Book 2017” del Vinitaly 2017 di Verona.

volantino coser disinfestazione

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it