“Saverio sempre con noi”: minuto di silenzio, poi cori e applausi. Il basket piange l’ex presidente Leucci

Un minuto di raccoglimento per ricordare Saverio Leucci. Un momento di silenzio, all’inizio della partita di basket che si è disputata domenica scorsa tra la Quarta Caffè Monteroni e il Castellaneta,

in memoria dell’ex sindaco ed ex presidente della Npm negli anni della serie B, scomparso nei giorni scorsi a 59 anni (LEGGI ARTICOLO).

La squadra ha giocato con addosso le canotte listate a lutto. Sulle tribune è comparso poi uno striscione con la scritta “Saverio sempre con noi”. E poi cori, applausi e occhi lucidi. Il Monteroni ha vinto sul parquet e anche sugli spalti. Un tributo dirompente e commosso, quello del PalaQuartaLauretti, nei confronti di un uomo innamorato della pallacanestro, sostenitore e dirigente appassionato che ha dato tutto se stesso al basket monteronese.

Cori e abbracci di incoraggiamento anche per il figlio Francesco Leucci, attuale capitano della Npm, e per il fratello di Saverio, Tommaso Leucci, assessore comunale e cestista anche lui, vecchia gloria dei colori gialloblu.

Intanto, martedì 27 marzo, alle 17, ad una settimana dalla scomparsa, nella Chiesa Madre sarà celebrata una messa in suffragio dell’ex sindaco e uomo simbolo della Nuova Pallacanestro Monteroni.

Di seguito alcune foto d’archivio (custodite da Giuseppe Mancarella) che ritraggono Saverio Leucci negli anni (dal 1997 al 2001) del suo mandato da primo cittadino.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it