Monteroni prima nel mondo. Barba (Donna Oleria): dedicato ai colleghi produttori

Donna Oleria si aggiudica il prestigioso riconoscimento dell’agenzia “Avpa” di Parigi: premiato con il massimo dei voti l’olio dei coniugi Barba.

Francesco e Grazia Barba ci hanno preso gusto: secondo riconoscimento mondiale in due anni per i coniugi salentini al concorso internazionale “Les huiles du monde”. E questa volta il premio ha un valore ancora più grande. Lo scorso anno, nella categoria “fruttato maturo” (coefficiente maggiore di 2.5), il Terra d’Otranto dell’azienda monteronese si aggiudico la medaglia d’oro. In questa tornata invece, il Dò di Donna Oleria (cellina di Nardò, leccino) si porta a casa il riconoscimento più ambito del concorso nella categoria “fruttato verde intenso”, il cui coefficiente deve superare il valore 4, ovvero il massimo previsto. Un traguardo che diventa perciò motivo di grande soddisfazione per i due coniugi salentini. In tutto questo c’è infatti dell’altro: il coraggio di aver mollato le vecchie professioni (lui laureato in Scienze bancarie lavorava nel mondo della finanza, lei laureata in Legge, era entrata a far parte di un importante gruppo di comunicazione) per tornare nella penisola salentina e rilanciare l’azienda di famiglia. “Bisogna avere cura degli ulivi – afferma Francesco Barba - Sono la nostra storia ed il nostro futuro. In un periodo storico come questo, la nostra vittoria dimostra che in Salento vi è ancora olio di pregiata qualità. Lo dedico a tutti i miei amici olivicoltori. E faccio anche un appello: non abbandoniamo le campagne. Ritorniamo ad assaporare l’aria aperta ed a nutrirci di tutto ciò che madre natura ci mette a disposizione”. Per raggiungere l’atto finale della premiazione, l’olio dei salentini ha dovuto effettuare più fasi. Si parte da una pre-selezione, nella quale vengono presi in considerazione complessità, sfumature e armonia negli aromi. Dopo di che, gli oli vengono ammessi alla fase successiva ed accedono alla degustazione finale, ricevendo l’attestato di Produit Gourmet. Ed il tutto esaminato sotto gli occhi attenti di grandi chef e professionisti del settore. I quali, hanno votato con il massimo dei voti il prodotto dei salentini iscritti al concorso. Grande orgoglio dunque per l’Italia, la Puglia e Monteroni.

BURSOMANNO

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012  - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it